Home Lavoro I migliori siti per trovare lavoro – offerte lavoro

I migliori siti per trovare lavoro – offerte lavoro

2

Trovare lavoro nel 2018 è davvero difficile, trovarlo girando nelle piccole imprese e lasciare il curriculum non è efficace come un tempo.

Grazie ad internet è possibile visionare le offerte di lavoro online tramite siti di ricerca lavoro ed è molto più facile.

offerte lavoro

I siti di lavoro hanno una bacheca annunci che è possibile filtrare per categoria o per REGIONE / NAZIONE.
Oppure è possibile filtrare inserendo una keyword (parola chiave) del settore in cui cerchi lavoro (es. estetista, fotografo)

Preparare un curriculum per i siti di lavoro

Prima di iniziare di ti ricordiamo di creare un Curriculum Vitae ad hoc e possibilmente europass (europeo).
Nel curriculum dovrai inserite tutti i tuoi dati anagrafici, titoli di studio conseguiti ed eventuali esperienze lavorative.

>> PDF Curriculum EUROPASS

Questo ti servirà per dare alle aziende un tuo profilo personale, inoltre quasi tutti i siti lo richiedono alla registrazione.

Usa anche siti di annuncio generali

Oltre ai siti di lavoro puoi usare anche siti di annunci Generali quali Subito, Kjiji ecc..
Per questo ti invitiamo a dare uno sguardo al nostro articolo
>> Migliori siti di annunci 

Indeed.com E’ molto ricco di offerte lavoro , ma si differenzia dagli altri siti per il fatto avere ben 26 lingue e più di 50 paesi. Ad esempio, per cercare lavoro in Germania, basterà comporre l’indirizzo de.indeed.com o fr.indeed.com per trovarli in Francia.

Monster.it: imprescindibile per chi cerca lavoro in Italia. Io stesso trovai lavoro grazie a un sito (il glorioso Jobpilot, uno dei pionieri in Italia del recruiting online) che e’ stato conglobato da Monster. Su Monster vale la regola del 5: puoi creare 5 curriculum diversi, 5 diverse lettere di presentazione e 5 agenti di ricerca. La funzione di ricerca e’ molto dettagliata con criteri che permettono ricerche puntuali e non troppo “sparo nel buio”. Gli unici appunti che posso fargli sono la possibilita’ di rendere visibile alle aziende un solo curriculum (Dio solo sa perche’) e che modificare un agente di ricerca e’ complicato

Infojobs: funzionalita’ molto simili a quelle di Monster con in piu’ la possibilita’ di seguire l’iter delle candidature (In esame, scartato ecc.). Uno dei miei preferiti.
Miojob: il sito di recruiting di Repubblica e’ una delusione: le funzionalita’ di ricerca sono pessime.
Experteer: a pagamento. La versione italiana e’ un pacco senza se e senza ma: poche posizioni, sempre le stesse e presenti anche in altri siti gratuiti come Monster. Peccato perche’ la versione per il resto del mondo sembrava interessante. Recentemente su Linkedin e’ apparsa una discussione che conferma i miei dubbi.
Assioma: non tantissime posizioni, ma alcune interessanti
Stepstone: una delusione. parecchie posizioni entry o low, poche, pochissime per profili piu’ elevati.
Cambiolavoro: sito interessante, ma a pagamento. Ogni giorno dragano tutti i giornali italiani e i siti di recuiting online alla ricerca di offerte di lavoro. La newsletter gratuita ne elenca un paio per ogni categoria. Il costo non e’ proibitivo, per cui, se pensate di investire un minimo di soldi, secondo me e’ la scelta migliore. Ogni tanto offrono una settimana di prova (2 numeri della loro newsletter completa). L’unica cosa opinabile per me e’ la lista delle loro categorie che, almeno per l’IT, e’ scarna, vaga e qualche volta fuorviante.
Concorsi.it: tutto sui concorsi pubblici
Ne esistono poi una marea di altri piu’ o meno piccoli, piu’ o meno macchinosi, ma la mia esperienza e’ che tra quelli sopra si catturi il 90% delle posizioni aperte, che peraltro spesso e volentieri sono replicate su due o piu’ siti. Giusto per non lasciare nulla si possono utilizzare dei bot su appositi siti, di cui parlero’ piu’ avanti.careerjet.it :Careerjet.it è il motore di ricerca di annunci di lavoro in Italia più
completo su Internet. Raggruppa in un’unica ricerca centinaia di
migliaia di offerte di lavoro provenienti da siti di aziende, siti di
annunci e agenzie di recruiting. E’ facile da usare e soprattutto è
gratis, e risparmia ai lavoratori la fatica di visitare decine di siti
diversi per trovare lavoro.
Un’altra categoria di siti interessante e’ quella di siti stranieri che aprono posizioni per l’Italia. Io sono iscritto ad un paio di essi: CWJobs e Jobserve. Le posizioni aperte non sono tantissime in compenso sono molto interessanti e, come detto prima per i job board di Linkedin, hanno il vantaggio sia di non apparire nel classico circuito dei jobsite italiani (per intendersi molto ma molto ma molto difficilmente vedrete la stessa posizione aperta in Monster o Experteer) sia nel fatto che si spedisce il cv a una persona, che e’ capace di chiamarvi nel giro di uno o due giorni per completare il vostro profilo. Insomma la percentuale di feedback da parte di questi siti e’ molto piu’ elevata che da quelli italiani.

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here