Home News Rendere compatibili tutti i programmi e i giochi su Window 7...

Rendere compatibili tutti i programmi e i giochi su Window 7 e Vista

0

Per favore astenersi da domande generiche su software generico tipo “funziona Nero v6 con Vista?”… Per certe cose se proprio si cercano consigli basta scrivere nel forum dedicato a Vista/Win7.

Questa discussione è stata aperta per suggerire come far andare applicazioni e giochi vecchi e “incompatibili” con Vista per via delle nuove protezioni del nuovo OS (cioè problemi legati alla protezione delle cartelle in C:Program Files, e diritti di Admin vs User). Solo programmi e giochi che sembrano non partire insomma. È possibile discutere anche dei programmi che necessitano impostazioni di compatibilità (“esegui in modalità XPSP2” ad esempio).

Corollario 0: Vista di default crea un account con diritti admin, ma non Admin! Ciò significa che l’utente non è un amministratore “completo”, anche se appartiene al gruppo administrators (per inciso: in realtà di fatto ha normalmente i permessi di semplice utente). Per compiere perciò azioni da Admin compare l’UAC che eleva completamente l’utente admin ad Admin. Questa è la comodità di UAC: poter girare con privilegi ridotti (molto sicuro!) elevandoli solo quando strettamente necessario per le singole operazioni.
Praticamente si è in uno stato ibrido di quasi-Admin, che diventa Admin solo confermando l’UAC e solo il tempo di compiere quell’azione e non altre. Per il resto del tempo le applicazioni lanciate dall’utente e ogni altra azione senza UAC verranno eseguite sempre con privilegi di fatto da semplice user, ma con la comodità di poter compiere azioni con privilegi superiori quando necessario e senza fare logout e login da un account all’altro.

1)Non mi stancherò mai di ricordare che per far andare anche quei programmi/giochi vecchi e “capricciosi” (e solo quelli) con Vista basta avere l’accortezza di non installarli in C:Program Files come si faceva di default su XP (ora è protetta e servono i dirtti di Admin per manipolarla!), ma in un’altra dir come ad esempio C:oldies o C:users. In questo modo eviterete che i vecchi programmi stressino sotto Vista e non ci sarà bisogno di lanciarli come Admin (come molti consigliano ahimé) o fare modifiche di permessi alle directory. Leggere anche la nota n.6 più in basso riguardante la virtualizzazione.

Cercate sempre di installare giochi molto vecchi lanciando direttamente il setup.exe o install.exe sul CD/DVD, non affidandovi all’AutoPlay!

In rarissimi vecchi casi, perché l’installazione avvenga correttamente, basta anche solo lanciare l’exe di setup/installazione del gioco tramite tasto destro: Esegui come amministratore, nel caso in cui l’icona non mostrasse lo scudo di Windows (vedi figura sotto) e non comparisse l’UAC per elevare i privilegi automaticamente…

2)Per alcuni ci può ancora essere bisogno di avviarli disattivando la Desktop Composition o in modalità XP SP2, oppure Win2000, Win98, NT4, bisogna provare… (fare Proprietà sull’exe o su tutti gli exe presenti nella sua directory)…

Esempio:

N.B.: da dopo l’SP1 per Vista anche questo problema sembra risolto con la maggior parte dei giochi e pur installandoli nella solita “C:Program Files” ora sembra che funzionino meglio (sono stati fatti dei progressi per la “virtualizzazione” di Vista)…

Con questi semplici trucchi il 99% del SW girerà su Vista. Anche roba del 2000 o precedente. L’1% che rimane è il software con driver proprietari che lavorano a basso livello con l’HW non compatibili con Vista (incluse protezioni anti-copia dei CD/DVD originali tipo vecchie versioni di StarForce…). Il modello di programmazione dei driver è cambiato da XP a Vista e sebbene certi driver di XP funzionino alcuni proprio non ne vogliono sapere, anzi possono arrivare a causare BSOD. In questi casi è bene cercare nuove versioni degli stessi con supporto esplicito per Vista. Ad esempio dal sito di Starforce è possibile scaricare le ultime versioni, Vista/Win7 compatibili.

3)Per questioni di sicurezza NON disabilitate UAC e non impostate i programmi per lanciarli come Amministratore: almeno nella maggior parte dei casi seguendo il suggerimento di installazione di cui sopra non è più necessario. Alcuni suggeriscono/ivano di lanciarli come Amministratore proprio per consentirgli i diritti in scrittura anche nelle classiche dir create in C:Program files che ora sono protette, ma ciò è assolutamente sconsigliabile per questioni di sicurezza e danni arrecabili al computer (dal momento che gli si danno diritti elevati di fare tutto). Come detto al punto uno: meglio in tal caso semplicemente installarli in dir diverse da C:Program files e lanciarli normalmente, non da Amministratore.

4)Una volta installati in directory al di fuori di C:Program Files può anche essere utile disabilitare l’indicizzazione per le loro cartelle (a che scopo indicizzare 4GB di gioco?). Per regolare l’indicizzazione nel menu Start scrivete “indi” e lanciate le Opzioni di indicizzazione, e dopo essere andati in Modifica e poi Mostra tutti i percorsi… leverete il quadratino di spunta alla nuova directory da non indicizzare.

5)Un’altro consiglio utile è di installare le ultime Direct-X End-User Runtime. In questo modo verranno installate anche le Direct-X vecchie (v9 etc.) su Vista (che monta di default le 10.x. Non verrano affatto sovrascritte ma avrete entrambe) utili per i giochi più antiquati che altrimenti protrebbero crashare.
Questo ad esempio è il link alla release 9.26.1590 del 23/03/2009: http://www.microsoft.com/downloads/d…displaylang=it
Vengono rilasciate all’incirca ogni 4 mesi.

6)Ultima nota riguardo alla cosiddetta virtualizzazione dei file. Avviene con Vista se il gioco/programma viene lanciato con diritti utente (come normalmente avviene al doppio click) ma risiede in una directory protetta per la quale servono diritti di amministratore come C:Program files in cui non riesce a scrivere eventuali file di configurazione. L’eventuale file creato viene virtualizzato: il sistema in automatico provvede a creare il file fittizio altrove su HD (precisamente in %localappdata%VirtualStoreProgram Files). A questo serve il tasto “File compatibilità” in alto nelle directory di Vista: quando appare ci sono file virtualizzati e l’OS usa quelli come riferimento invece delle copie presenti in quella directory

Tipici scenari d’uso per ricorrere a queste semplici soluzioni sono:
– un gioco/programma vecchio che non salva le preferenze e/o ha problemi nel salvare qualunque cosa…
– un gioco/programma vecchio che crasha stranamente senza motivo all’avvio (non riesce a scrivere/modificare qualche file su HD nella propria directory) mentre su XP va senza problemi…
– un gioco vecchio che ha problemi a collegarsi in rete magari in multiplayer (spesso salvano su HD in una loro cache e devono poter scrivere liberamente nella propria directory)…
– un’applicazione vecchia che sembra andare ma ogni tanto crasha e si comporta in maniera molto strana, a random (può avere problemi con file temporanei etc.)…
e altri…

LINK UTILI

Consiglio anche la consultazione del sito: http://www.vistareadygames.com/forumdisplay.php?f=3
http://www.microsoft.com/windows/com…?type=Software

GIOCHI INCOMPATIBILI
Purtroppo ci sono sempre dei giochi che al cambio di OS non funzionano perché concepiti male in partenza e programmati in maniera poco pulita e poco sys-friendly. Ecco tutti quelli che attualmente causano problemi con Vista nonostante tutto, come potete vedere sono pochissimi:

Dark Messiah Might & Magic (crash di mm.exe solo all’uscita dal gioco con le versioni retail, Collector Edition e di Steam. L’unica versione a NON crashare mai è quella distribuita con la rivista Giochi per il Mio Computer in Marzo 2008, GMC).
Worms (tutte le versioni come Armageddon o World Party sono (mal) scritte per vecchie versioni delle DirectDraw e mostrano problemi grafici non del tutto risolvibili)

Sconti, coupon sul nostro canale Telegram

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here