Home News Telecom Italia Fibre ottiche 100 MB

Telecom Italia Fibre ottiche 100 MB

0

Dopo Roma, Milano e Catania, anche nel capoluogo piemontese un primo gruppo di clienti di Telecom Italia potrà iniziare a sperimentare connessioni con una velocità di 100 Megabit al secondo. Torino entra a far parte così di un ambizioso progetto a lungo termine di Telecom.

Telecom Italia avvia la realizzazione a Torino della rete ultrabroadband di nuova generazione in fibra ottica. L’annuncio è stato dato da pochi giorni alla presenza di Sergio Chiamparino, Sindaco di Torino, Antonio Saitta, Presidente della Provincia, Claudia Porchietto Assessore al Lavoro Regione Piemonte, Franco Bernabè, Amministratore Delegato di Telecom Italia, e di Oscar Cicchetti, Direttore Technology & Operations di Telecom Italia.
Questa iniziativa si inserisce nel piano di investimenti sulla fibra di Telecom Italia per la realizzazione della rete NGAN (Next Generation Access Network) che prevede di rendere disponibili i collegamenti in fibra in sei città italiane entro il 2010, in 13 città entro il 2012, per arrivare al 50% di copertura della popolazione e 138 città entro il 2018.
Siamo molto soddisfatti di avviare la realizzazione della nuova rete in fibra ottica anche a Torino – dichiara Franco Bernabè, amministratore delegato di Telecom Italia –, città che è un grande laboratorio di innovazione e che ospita TiLab, il centro di ricerca del Gruppo. La realizzazione di infrastrutture ultrabroadband e la diffusione dei servizi che esse abilitano costituiscono un formidabile motore di sviluppo del territorio e dell’intero Paese. Telecom Italia intende contribuire con le sue reti ed i suoi servizi a dare un impulso importante alla crescita  economica sostenibile della città di Torino  e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini”.

A partire dalla prossima settimana un primo gruppo di clienti di Telecom Italia potrà iniziare a sperimentare connessioni a 100 Megabit al secondo che rendono molto più performanti gli attuali servizi a larga banda e abilitano nuove generazioni di applicazioni come ad esempio la Tv ad alta definizione, la telepresenza, i servizi di cloud computing per le imprese e servizi per una città intelligente come la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’infomobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

La realizzazione della rete di nuova generazione a Torino si inserisce nel piano di investimenti sulla fibra di Telecom Italia che prevede di rendere disponibili i collegamenti ultrabroadband in sei città italiane entro il 2010, in 13 città entro il 2012, per arrivare al 50% di copertura della popolazione e 138 città entro il 2018.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here