Home News Come velocizzare ed ottimizzare il proprio blog su WordPress

Come velocizzare ed ottimizzare il proprio blog su WordPress

0

1. Elimina Plugin Indesiderati

E’ consigliato quindi controllare i plugin attivi e cercare di integrare le funzioni nel tema utilizzato (se possibile) e domandarvi se davvero tutti quei plugin vi servono o potete farne a meno.

2. Ottimizzare le immagini per il Web

Una cattiva ottimizzazione delle immagini può rallentare in modo esagerato il carico del server. Per l’ottimizzazione delle immagini potete usare un software di fotoritocco come Photoshop ed utilizzare la funzione Salva per Web; le vostre immagini saranno occuperanno meno spazio senza perdere qualità (basta usare le giuste impostazioni). In alternativa potete utilizzare questo servizio.
photoshop salva per web 10 Consigli per velocizzare WordPress

3. Utilizza WP Super Cache

Un plugin in grado di fare miracoli. Riesce a ridurre di parecchio il carico del nostro server trasformando le pagine dinamiche in pagine statiche.

4. Ottimizza il Database

Potreste rimanere sorpresi vedendo di quanto è possibile ridurre la velocità di caricamento del vostro amato blog semplicemente ottimizzando il Database. E’ possibile farlo in 2 modi:
Metodo Manuale: Collegati via phpMyAdmin al tuo database SQL, clicca su Seleziona Tutti in basso e dalla voce Se Selezionati clicca su Ottimizza Tabella.
ottimizza database 10 Consigli per velocizzare WordPress
Metodo Automatico: basta utilizzare il plugin Optime DB per fare tutto in modo automatico attraverso il Pannello di controllo di WordPress.

5. Comprimere CSS e Javascript

Un altro consiglio abbastanza facile. Comprimere i CSS e mettere i JavaScript in un singolo file. Per comprimere i CSS è possibile utilizzare un servizio online come quello offerto da Styleneat o CSS Drive. In alternativa è anche possibile utilizzare il plugin WP CSS. Potreste notare una infima differenza utilizzando questo consiglio ma ricordate che le cose si sommano. Quindi anche se pulire i CSS velocizzerà di poco il caricamento della pagina, sommando tutti questi consigli il risultato sarà garantito.
styleneat css 10 Consigli per velocizzare WordPress
Un altro consiglio è quello di caricare tutti i JavaScript in un singolo file e caricarli nel footer.php. Questo metodo assicura che i fogli di stile vengano caricati prima e successivamente tutti gli JavaScript.

5. Disabilitare l’Hotlinking delle immagini

Come ho già spiegato nel punto 2, le immagini possono fare di molto la differenza nel caricamento di una pagina, specialmente se le caricate tutte sul vostro server. Ma se qualcuno utilizza le immagini caricate sul vostro server su un altro blog? Beh, potete impedirgli l’hotlink delle imamgini modificando appositamente il file .htaccess, prima di tutto salvate una copia backup sul vostro computer, successivamente incollate questo codice nel .htaccess:

1.#disable hotlinking of images with forbidden or custom image option
2.RewriteEngine on
3.RewriteCond %{HTTP_REFERER} !^$
4.RewriteCond %{HTTP_REFERER} !^http://(www.)?yourdomain.com/.*$ [NC]
5.#RewriteRule .(gif|jpg)$ - [F]
6.RewriteRule .(gif|jpg)$ http://www.yourdomain.com/stealingisbad.gif [R,L]

6. Disabilitare la revisione dei post

La revisione dei post introdotta nella versione 2.6 di WordPress non è stata un grande successo ed è una funzione poco utilizzata, sopratuttonei blog a singolo autore. Per disabilitare la revisione automatica dei post potete aggiungere questo codice al file wp config:

define('WP_POST_REVISIONS', false);

mentre potete cancellare tutte le revisioni salvate fino ad ora eseguendo questa query via phpMyAdmin:

DELETE a,b,c
FROM wp_posts a
LEFT JOIN wp_term_relationships b ON (a.ID = b.object_id)
LEFT JOIN wp_postmeta c ON (a.ID = c.post_id)
WHERE a.post_type = 'revision'

Assicurati di effettuare un backup prima di eseguire qualsiasi query via phpMyAdmin.

7. Tieni sempre aggiornato WordPress

Conosco molte persone che non aggiornano WordPress solo per paura che l’aggiornamento vada male. Gli svuluppatori di WordPress non rilasciano di certo aggiornamenti per divertimento. Ricordatevi che oltre all’implementazione di nuove funzioni, ogni nuova release di WordPress ne aumenta la sicurezza e corregge diversi bug che potrebbero ralletare di molto il nostro blog.

8. Utilizza WP Minify

WP Minify è un plugin che utilizzo da poco ma che sembra compiere ottimamente il suo lavoro. Combina i CSS con i JS proprio per incrementare il caricamento delle pagine.

9. Pulisci la Home Page

 

Elimina dalla  tua home page (in genere la pagina più visitata di un blog) tutto il materiale superfluo per cercare di alleggerirla il più possibile. Banner, widget, collegamenti poco usati o poco utili, elimina tutto il superfluo.

10. The End

Sei finalmente arrivato qui (ed io finalmente ho finito questo articolo), al decimo comandamento (o consiglio?) per avere il massimo dal tuo blog WordPress. Ancora però, i risultati lasciano a desiderare? Se hai seguito tutti i nostri consigli ed il tuo blog risulta ancora eccessivamente lento non ti resta che cambiare host. Eh si, pagando 20€ l’anno non puoi pretendere nulla se non un hosting con parecchie sorprese (negative) e tanti down. Prima di avviare un blog seriamente è bene valutare il possibile impatto sul web ed il futuro traffico. Il traffico di un blog ben gestito tende ad aumentare, così come le risorse hardware (naturalmente).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here