| LG Optimus G : Caratteristiche tecniche (quad core,2GB ram,13mp,4.7') - Guide informatica

LG Optimus G : Caratteristiche tecniche (quad core,2GB ram,13mp,4.7')


4G LTE è lo standard di rete del futuro. E promette oltre 100 Mbps di velocità di trasferimento, ma il lato negativo è che non tutti gli smartphone lo supportano. 
 Ad esempio, i Samsung Galaxy S3 che è venduto in Nord America è dotato di un dual core da 1,5 GHz Qualcomm Krait e 2 GB di RAM invece e quello venduto in paesi come l'Europa viene fornito con i quad-core Exynos 1,4 GHz e 1 GB di RAM. 
Oltre al essere letteralmente lo smartphone più potente , LG afferma che ha la migliore fotocamera rispetto ad altri smartphone, il miglior multi-tasking e lo schermo più vivace di tutti gli smartphone. 
Ecco le specifiche dell' LG Optimus G.

LG Optimus G - Specifiche tecniche:


  • SoC: Qualcomm Snapdragon S4 Pro APQ8064
  • CPU: Quad-Core da 1,5 GHz Krait
  • GPU: Adreno 320
  • Schermo: 4.7 pollici True HD IPS LCD, 768 x 1280 px (318 ppi)
  • RAM: 2 GB di RAM
  • Conservazione: 32 GB, espandibile non
  • Fotocamera: 13mp fotocamera posteriore (registrazione video 1080p) e fotocamera frontale da 1,3 MP  (la registrazione video 720P)
  • Connettività: Bluetooth 4.0, Wi-Fi, NFC
  • Batteria: 2100 mAh
  • Sistema operativo: Android 4.0 Ice Cream Sandwich, aggiornabile ad Android 4,1 Jelly Bean
Sì, è sicuramente uno smartphone potente. L'unico problema è, che avra` Ice Cream Sandwich, invece di Jelly Bean. Anche se un aggiornamento è inevitabile, con i tempi di LG non siamo sicuri che arriverà presto.
Tutto questo è confezionato in un corpo molto sottile 8,4 millimetri,  davvero impressionante.
Allora, cosa ne pensi? Oramai sfornano telefoni con hardware sempre piu` potenti tralasciando l'ottimizzazione software che vediamo in Apple e Nokia .Inviaci un commento con le vostre opinioni!
  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: LG Optimus G : Caratteristiche tecniche (quad core,2GB ram,13mp,4.7') Rating: 5 Reviewed By: Stefano Izzo