| Unità SSD : cos'è e come funziona - Guide informatica

Unità SSD : cos'è e come funziona

Le unità SSD (Solid State Drive) sono dispositivi di storage che salvano file e programmi, proprio come gli hard-disk, solo che l'ssd usa chip di memoria flash per memorizzare i dati, invece di memorizzare i dati su un disco magnetico.
Poiché i dati vengono memorizzati elettronicamente piuttosto che magneticamente, gli SSD sono il molto più veloci degli hard disk per due motivi. 

  • In primo luogo, non è necessaria alcuna conversione tra informazioni magnetiche in informazioni elettroniche. E in secondo luogo, non ci sono parti meccaniche, per cui i dati sono immediatamente disponibili, mentre sulle unità disco rigido è necessario attendere fino alla lettura delle teste nell'area in cui sono memorizzati i dati.Ciò richiede un certo tempo provocando latenza.
Volevo chiarire che dal momento che i dati vengono memorizzati all'interno di chip di memoria, l'SSD non è un disco, quindi il termine "disco SSD" è sbagliato: meglio usare il termine "unità SSD."
Le dimensioni fisiche variano dai più comuni  2,5 a 1,8. E 'importante sapere che il primo segmento di mercato dove è stata usata questa tecnologia sono i cellulari, per due motivi principali:
  • consumano meno energia di SSD di un hard disk (questa differenza può essere trascurabile su un singolo computer desktop, ma per un utente che usa un computer portatile a batterie, ogni si sente una piccola differenza nella durata della batteria) ,inoltre sono immuni da impatto rispetto ad un disco rigido, inoltre occupano davvero poco spazio.
L'interfaccia SATA è rilevante negli SSD poichè questi ultimi non hanno limiti meccanici. Ad esempio tra sata 2 e sata 3 c'è parecchia di velocità di trasferimento negli SSD mentre la è minima negli hard-disk.
In figura 1 abbiamo un esempio di un "SSD 2.5 basato sull'interfaccia SATA, formato standard a livello mondiale.



Come è fatto un SSD all'interno ?

Ci sono tre componenti principali disponibili: memoria flash, controller e buffer. Daremo qualche dettaglio in più su questi componenti di seguito.

  • Memoria Flash 
Questa è dove sono memorizzati i dati. Le memoria flash, le trovate anche su unità USB ("chiavette USB") e schede di memoria di fotocamere digitali.

Gli SSD sono ancora costosi rispetto ad un HDD di medesime dimensioni, perché bisogna usare più memorie flash.
Le Memorie flash possono essere realizzate in due diverse tecnologie, NAND e NOR. Il tipo utilizzato su tutti i dispositivi sopra elencati è NAND, e quindi è possibile vedere alcuni produttori chiamano la memoria flash come "NAND". 

Memorie SLC e MLC negli SSD


Le memorie Flash sono disponibili con due diversi tipi di densità di memoria: SLC (Single-Level Cell) e MLC (Cell Multiple-livello). Sui chip SLC ciascun circuito di memorizzazione all'interno del chip memorizza solo  un bit di informazione, mentre sui chip MLC ogni circuito memorizza più di un bit di informazione. 
Infatti i chip MLC sono più economici dei chip SLC, poiché un chip MLC può contenere più informazioni di un chip SLC. 

Di solito i chip SLC consentono fino a 100.000 cicli prima di diventare inaffidabili, mentre i chip MLC hanno un limite di circa 10.000  cicli. Alcuni chip più economici hanno limiti più bassi.
Supponendo di avere una unità di 64 GB, possiamo scrivere 64 GB 100.000 volte su un SSD SLC- e 64 GB 10.000 volte su un SSD MLC-based.

Quanto tempo (anni) dura un SSD ?


Questo dipenderà dal numero di cicli di scrittura che l'utente esegue in una giornata. Un un utente medio scriverà 50 GB al giorno tutti i giorni,facendo un rapido calcolo (64 GB x 10,000 / 50 GB / 365 giorni) la durata è di 35 anni e invece un 64 SLC sarebbe durato 350 anni (64 GB x 100,000 / 50 GB / 365 giorni). 

  • Buffer di memoria 
Un chip di memoria SDRAM a basso consumo è utilizzato per accelerare le comunicazioni tra il controller e l'interfaccia SATA.
  • Controller
Questo è il cuore del SSD ,e il componente che vi dirà quanto velocemente l'unità può essere. Alcune aziende producono questo tipo di chip e le più comuni sono Indilinx, Intel, Samsung e JMicron. I controller organizzano l'array di memoria flash in "canali". Così un controller con 10 canali sarà probabilmente più veloce di un controller di memoria che organizza in otto canali.Diciamo "probabilmente" perché la prestazioni dipendono anche da altri fattori. Il chip del controller può essere chiamato anche "SOC" o "System on a Chip".

Bene , ora conoscete gli SSD !! Vi consiglio di leggere anche queste guide qui sotto :

  • Blogger Comments
  • Facebook Comments

0 commenti:

Posta un commento

Item Reviewed: Unità SSD : cos'è e come funziona Rating: 5 Reviewed By: Stefano Izzo