| Raffreddamento a liquido PC : Pro e contro - Guide informatica

Raffreddamento a liquido PC : Pro e contro

Chiunque possiede un pc fisso ha sicuramente sentito parlare di raffreddamento a liquido. Proprio come un radiatore di una macchina, in un sistema di raffreddamento il calore dei componenti (cpu,gpu) viene dissipato dal liquido che circola fino ad arrivare ad un radiatore,il quale ha il compito di raffreddare il liquido , il sistema è più semplice di quanto si pensi.

Dopo aver spiegato brevemente di cosa si tratta passiamo ai pro ed ai contro :
I pro
  • Temperature globali più stabili; Questo significa più stabilità.
  • Temperature complessivamente inferiori ; Questo vale per le temperature in idle e in full,molto più efficace di un fan.
  • Meno rumore rispetto ad un sistema ad aria.
  • Vantarsi; Devo dire di più?Può davvero migliorare l'estetica del vostro case se siete amanti del modding.
  • Possibilità di overclock estremi



I contro

  • Più costoso rispetto ad un raffreddamento ad aria anche se potrebbe essere un controsenso visto che chi ha intenzione di creare un sistema del genere non ha sicuramente componenti di base.
  • Installazione difficile, soprattutto dal momento che l'acqua può danneggiare il vostro mostriciattolo. Bisogna essere professionisti e non bisogna mai improvvisare o andare a tentativi.
  • Manutenzione necessaria per evitare problemi; 
  • Potenziale a rischio di danni causati da possibile perdite invisibili.
Conclusione
Vi dico una cosa che forse vi farà piacere leggere,ad oggi è possibile evitare il raffreddamento a liquido, vi spiego il perchè...I componenti di ora sono costruiti ad un processo produttivo sempre più piccolo ,siamo arrivati a ben 22 nanometri per i processori e 28 per le GPU delle schede video.Abbiamo temperature molto più basse se le paragoniamo a 3-4 anni fa.Infatti molti con un buon dissipatore aftermarket riescono ad ottenere buoni margini di overclock. Vi ricordo che esistono kit a liquido già pronti per la CPU,un esempio :
Infine possiamo sempre optare per un buon dissipatore ad aria Aftermarket ,ecco un nostro articolo :

Se non avete in mente di eseguire overclock estremi (anche perchè non penso servano a tutti) si può fare un buon lavoro con un dissipatore ad aria aftermarket.Infatti con un hyper 212 siamo riusciti a portare un i5 2500K (di base 3.3 Ghz) ad una frequenza compresa tra i 4.0 e i 4.5 Ghz con temperature inferiori ai 65 gradi.
  • Commenti Blogger
  • Commenti Facebook

2 commenti:

  1. Teoricamente usando l'acqua distillata, anchè in caso di perdite non si rischia di cortocircuitare niente perchè non è un conduttore.

    RispondiElimina
  2. Ma infatti il liquido che si usa é un liquido apposta non conduttivo (infondo all'articolo: 4 - 4,5 ghz non é il voltaggio)

    RispondiElimina

Item Reviewed: Raffreddamento a liquido PC : Pro e contro Rating: 5 Reviewed By: Stefano Izzo