| Jonathan James : il mistero del giovane hacker - Guide informatica

Jonathan James : il mistero del giovane hacker

Nel 1999 tutti gli hacker puntavano ai server della NASA, proprio perché all'epoca era l'obiettivo dei migliori hacker al Mondo, che facevano di tutto per diventare famosi , cercando di bypassare l'estrema sicurezza dei server del governo americano. 

Un giovane hacker denominato "c0mrade" riuscì nell'impresa all'età di soli 16 anni tra il 29 e il 30 giugno dello stesso anno.
Riuscì ad hackerare i server della NASA con il suo personal computer , un semplice Pentium.Inoltre ottenne l'accesso all'agenzia governativa dell'Alabama compresi i codici della Stazione Spaziale Internazionale.Una volta dentro, era libero di spostarsi all'interno della rete , ciò costrinse la NASA a riavviare i loro sistemi con un ingente perdita di denaro.

Jonathan James giovane hacker


Le conseguenze 
Dopo l'accaduto, la NASA fece di tutto per catturare e far arrestare Jonathan James.Secondo alcune stime , il valore dei dati rubati era di circa 1,7 milioni di dollari.Jonathan,durante la causa , affermò davanti al giudice che il sistema di sicurezza della NASA era ridicolo e non valeva di certo tutti quei soldi. Secondo alcuni avvocati se il giovane fosse stato maggiorenne avrebbe rischiato fino a 10 anni di galera per aver violato la sicurezza nazionale.

James fu condannato a sei mesi di arresti domiciliari e libertà vigilata fino all'età di diciotto anni , e dovette obbligatoriamente scrivere lettere di scuse alla NASA e il Dipartimento della Difesa . Gli fu proibito di utilizzare il computer, anche per scopi ricreativi . Anni dopo James rimase in libertà vigilata, poichè risultò positivo all'uso di droghe e successivamente fu preso in custodia dagli Stati Uniti Marshals Service  ad una funzione correttiva federale.

Ovviamente un hacker del genere era molto scomodo al governo.Jonathan James fu ritrovato il 18 maggio del 2008, morto nella doccia di casa sua. Il giudici affermarono che si trattasse di un suicidio , estremamente convinti che lui si sarebbe sparato in testa per le ripercussioni legali.
Tutta questa storia è ancora avvolta nel mistero e non si sa se realmente il ragazzo si sia suicidato o meno.
  • Commenti Blogger
  • Commenti Facebook

3 commenti:

  1. Secondo me, non si drogava nemmeno. Sicuramente la NASA ha cercato di incastrarlo.

    RispondiElimina
  2. Entrandogli nei server ha sicuramente scoperto cose , che se anche avesse provato a dire mezza parola l avrebbero ucciso in tribunale stesso a mio parere. Perché per uccidere una persona per essere entrata in sistemi federali vuol dire che sapeva troppo...

    RispondiElimina
  3. è stata la NASA a ucciderlo. questo è sicuro

    RispondiElimina

Item Reviewed: Jonathan James : il mistero del giovane hacker Rating: 5 Reviewed By: Stefano Izzo