Home News The last of Us si avvicina alla realtà : formiche zombie

The last of Us si avvicina alla realtà : formiche zombie

41
3

Pensavate che Last of Us di naughty dogs fosse pura fantasia ? Purtroppo non è così , nelle inesplorate foreste di tutto il Mondo esistono migliaia di parassiti di cui non siamo neanche a conoscenza.
Recentemente gli studiosi hanno scoperto un parassita davvero insolito , si tratta della  famiglia di funghi Cordyceps, questo parassita ha delle potenzialità impressionanti , in grado di superare la malvagità  di un film horror.

Le vittime sono maggiormente le formiche , le quali sono l’ambiente ideale per la propagazione del fungo , immaginate che questa formica cammini nelle vicinanze di questi funghi e delle loro spore fungine,queste ultime intaccano il loro  sistema nervoso e il loro cervello.Dopo due settimane di crescita all’interno della formica, il fungo è in
grado di controllare il suo comportamento grazie alle sostanze chimiche
le spore producono.

Dopo essere attaccate , le formiche muoiono, sulla testa delle povere vittime nascerà un protuberanza.Le formiche riprendono vita cercando di isolarsi dalla colonia e di trovare un luogo ideale per la germinazione , dopodichè il fungo ucciderà l’ospite cibandosi dei suoi organi internei.

Possibile apocalisse ?

Il dottor Hughes afferma : 

‘La possibilità che gli essere umani o gli animali diventino zombie è remota , ma non IMPOSSIBILE!Basti pensare come un enzima possa controllare il cervello di un insetto…I funghi , possono ,potenzialmente,saltare la barriera di specie, quindi potrebbero evolversi ed attaccare animali o esseri umani’ , sarebbe una tragedia , proprio nello stile del capovolaro The Last of Us.
Potete consultare youtube scrivendo cordyceps….rimarrete scioccati!

3 COMMENTS

  1. Precisiamo di che ramo di Cordyceps si tratta, è il ramo Unilateralis e quello non può attaccarci perchè è "ideato" da madre natura per gli insetti ma esistono più di 50 rami di Cordyceps, quindi se deve succedere, cambierò nome il Joel

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here