Home Bitcoin e cryptovalute Napoli vuole lanciare la sua cryptovaluta

Napoli vuole lanciare la sua cryptovaluta

0

La criptovaluta non è sicuramente un argomento nuovo qui su Guide-informatica.com. Da qualche mese, infatti, ci stiamo occupando di parlarne in maniera approfondita e fino ad ora vi abbiamo proposto le migliori criptovalute da comprare oggi e una guida dettagliata su cos’è e come funziona il software MinerGate per minare criptomonete. Inoltre, sul nostro canale Telegram (raggiungibile da questo link) pubblichiamo spesso e volentieri notizie riguardanti tale argomento.

La criptovaluta è una forma di moneta digitale che si basa sui principi della crittografia e si affida alle tecnologie peer-to-peer (P2P). La criptomoneta più popolare è sicuramente il Bitcoin (BTC o XBT), nata a gennaio 2009 e basata sul protocollo proof-of-work. Si tratta della prima criptomoneta per valore e la prima ad essere riconosciuta in massa come forma di pagamento su diversi siti web ed esercizi commerciali.

Napoli criptomoneta personale

Napoli: il sindaco De Magistris vorrebbe sviluppare una criptovaluta da usare in città

Negli ultimi tempi è stata diffusa in rete un’interessante notizia che riguarda l’Italia, più nello specifico Napoli. Città nota più per la sua bellezza, i suoi musei e l’arte culinaria.
Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, ha dichiarato che per governare una città come questa è necessario inventarsi sempre qualcosa di nuovo.

Ecco perché mercoledì ha condiviso un bando pubblico che ha lo scopo di formare un gruppo di lavoro per “elaborare ed eventualmente attuare obiettivi legati alla tecnologia Blockchain“. La mansione principale sarà quella di integrare la tecnologia a blocchi in alcuni processi di amministrazione del comune, sviluppare tecnologie per accettare criptovalute nei vari negozi della città e generare, distribuire e utilizzare una criptomoneta cittadina vera e propria.

Napoli criptomoneta personale

Il sindaco De Magistris spiega che il principio alla base di questa iniziativa è la promozione di una democrazia di prossimità e inoltre ha lo scopo di coinvolgere i cittadini napoletani sulle questioni di interesse pubblico in maniera diretta. La condivisione di informazioni e decisioni avverrebbe tramite la formazione di una rete costituita dai computer di ogni cittadino di Napoli.


Scopri le Migliori Offerte Amazon & Gearbest di OGGI


Come detto poco fa, l’amministratore comunale starebbe valutando l’idea di sviluppare una criptovaluta napoletana. Parliamo sicuramente di un progetto non impossibile da attuare in quanto nel mondo sono già diverse le città e le nazioni ad avere una propria criptomoneta virtuale.

Ad esempio, in Venezuela è stata lanciata da pochi mesi la moneta virtuale Pedro. In ogni caso, è possibile partecipare all’iniziativa compilando semplicemente il form disponibile a questo link.

Napoli criptomoneta personale

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here