Home Seo 7 migliori strumenti di analisi web

7 migliori strumenti di analisi web

0

Ottenere traffico sul proprio sito web è un fattore molto importante per costruire il proprio business. Bisogna, quindi, sapere come si sta ricevendo questo traffico. L’analisi di quest’ultimo, infatti, può aiutare a far crescere ulteriormente le visite. Un proprietario di un sito dovrebbe conoscere quali fonti offrono un traffico di qualità più elevata, quali post sono più apprezzati e quali di questi si trovano fra i primi risultati di Google.

Attualmente, ci sono diversi strumenti di analisi web che permettono di monitorare le visite. Per semplificarvi le cose, abbiamo deciso di realizzare un articolo in cui vi proponiamo i 7 migliori strumenti di analisi web con vantaggi e svantaggi. Vediamo subito quali sono!


Leggi anche: Indicizzare nuovo sito blog su Google in 24 ore


Google Analytics

7 migliori strumenti di analisi web

Non possiamo assolutamente omettere il servizio messo a disposizione da Google: Google Analytics. Si tratta del miglior strumento di analisi dei dati web poiché vi dirà con precisione chi sta visitando il vostro sito web o blog, da dove sta visitando, per quanto tempo è rimasto e molto altro ancora. Anche se si tratta di un tool completamente gratuito, vanta diverse funzionalità avanzate che non si trovano in molti altri strumenti simili, neanche in quelli a pagamento.

Pro

  • È gratuito.
  • Mostra tutte le statistiche sul traffico.
  • Permette di creare obiettivi e canalizzazioni personalizzati per tracciare il ROI (Return on investment) del traffico che ottenete.
  • Tiene traccia dei dati di e-commerce.
  • Consente di creare report personalizzati di ciò che avete bisogno.
  • Presente l’Analytics Academy che consente di conoscere al meglio lo strumento del colosso di Mountain View.

Contro

  • Bisogna studiare abbastanza per capire e utilizzare al meglio tutti i dati che ottenete da Analytics.
  • L’interfaccia utente è poco intuitiva poiché ci si può perdere facilmente fra i tutti i report disponibili nella Dashboard.
  • A volte è difficile settare manualmente delle opzioni.
  • Se avete un traffico elevato e desiderate eseguire l’aggiornamento alla versione premium, questa ha un costo annuo non sicuramente appetibile.

Clicky

7 migliori strumenti di analisi web

Clicky rappresenta una delle migliori alternative a Google Analytics. Alcuni lo ritengono più user friendly rispetto allo strumento proposto da Big G. È possibile visualizzare tutte le statistiche preferite su visitatori, contenuti, link di riferimento, ricerche, paesi, sorgenti di traffico e altro ancora in un’unica Dashboard.

Pro

  • Permette di creare mappe specifiche per qualsiasi pagina del sito che desiderate.
  • Potete ottenere dati in tempo reale senza lasciare il sito utilizzando un apposito pulsante.
  • L’interfaccia è molto più semplice e pulita di quella di Google Analytics.
  • È possibile analizzare i video presenti sul sito e visualizzare il numero di ore guardate per ciascun filmato.
  • È possibile vedere le menzioni su Twitter nella Dashboard.

Contro

  • La maggior parte delle funzionalità non possono essere usate nella versione gratuita (quindi bisogna sottoscrivere un piano in abbonamento).
  • Si tratta di uno strumento adatto più ai possessori di un blog ma meno ai professionisti.

Leggi anche: [Wordpress] 3 migliori plugin di compressione immagini


Jetpack

7 migliori strumenti di analisi web

Jetpack è un famosissimo plugin per WordPress che permette di gestire alcune cose relative al design, al marketing e alla sicurezza. L’add-on propone anche una funzionalità chiamata Site Stats la quale mostra una rapida panoramica dei dati del traffico all’interno della Dashboard di WordPress.

Jetpack risulta molto facile da configurare e utilizzare poiché non è necessario aggiungere alcuno script o codice. Tutto quello che bisogna fare è installare e attivare il plugin Jetpack all’interno dell’apposita sezione del pannello di amministrazione di WordPress. Inoltre, l’add-on consente di controllare le statistiche del vostro sito web anche tramite l’applicazione mobile di WordPress (Android/iOS).

Pro

  • È uno strumento gratuito.
  • Risulta molto facile da installare.
  • Permette di controllare il traffico direttamente dalla Dashboard di WordPress.
  • È un tool ottimo per i principianti poiché permette di accedere alla maggior parte dei dati di cui si ha bisogno per monitorare il traffico.

Contro

  • Rispetto a Google Analytics e gli altri strumenti presenti in questo articolo, fornisce soltanto dei dati di base.
  • Bisogna avere un account WordPress.com.

Gaug.es

7 migliori strumenti di analisi web

Gaug.es è un altro strumento molto interessante che si presenta come alternativa per evitare la dashboard confusionaria di Analytics. Parliamo di un tool orientato maggiormente per le persone che vorrebbero iniziare a fare blogging e per comprendere i dati in molto meno tempo. Naturalmente, non può essere paragonato allo strumento di Google in termini di funzionalità ma comunque può essere affiancato a quest’ultimo.

Pro

  • Semplice da utilizzare poiché mostra soltanto gli elementi più importanti.
  • I dati in tempo reale risultano abbastanza fedeli.
  • Il sito propone una navigazione molto veloce.

Contro

  • Non dispone di molte funzioni come Google Analytics.
  • È a pagamento.

Leggi anche: Hai un sito web o app? Rischi una multa ELEVATA!


Woopra

7 migliori strumenti di analisi web

Woopra è un altro popolare strumento di monitoraggio del traffico disponibile dal 2009. Parliamo del tool più efficiente per quanto riguarda il conteggio dei visitatori in tempo reale, posizionandosi addirittura prima di Google Analytics. Rispetto a tutte le altre utility menzionate in questo articolo, Woopra è molto più avanzato.

La caratteristica che lo rende unico è la capacità di attivare i messaggi o interazioni personalizzati in base al comportamento e agli attributi dei visitatori. Ad esempio, è possibile attivare e-mail o inviare messaggi allettanti quando i visitatori abilitano un’opzione specifica. Tuttavia, per utilizzare questo strumento è necessario pagare 1000 dollari al mese.

Pro

  • Integra più di 50 funzionalità.
  • È possibile attivare e-mail e inviare messaggi allettanti.

Contro

  • La versione gratuita presenta dei limiti e permette soltanto di tracciare 500.000 azioni.
  • Molto costoso.
  • Non è uno strumento adatto a tutti i blogger.

SEMRush

7 migliori strumenti di analisi web

SEMRush è uno degli strumenti più potenti quando si parla di SEO e di aumentare il traffico sul proprio sito web. Attraverso un recente aggiornamento, gli sviluppatori hanno implementato nuove funzionalità per aiutarvi ad analizzare il traffico organico e il PPC di qualsiasi parola chiave. Oltre a questo, SEMRush può essere impiegato per tracciare e analizzare i siti concorrenti in modo da capire meglio cosa fanno e come ottenere il loro traffico.

Pro

  • Analizzare facilmente i siti concorrenti e fare confronti.
  • Analizzare parole chiave a pagamento.
  • Scoprire le posizioni degli URL e come migliorarli rapidamente analizzando altri siti.

Contro

  • Non è un tracker completo, quindi bisogna affiancarlo a un altro strumento di monitoraggio del traffico.
  • Costa 100 dollari al mese.

SimilarWeb

7 migliori strumenti di analisi web

Un altro ottimo strumento che permette di vedere i dati di altri siti web e la loro fonte di traffico è SimilarWeb. Il tool consente di tenere traccia degli utenti su diverse piattaforme invece di usare i cookie come fa Google Analytics.

Pro

  • Permette di tracciare gli utenti su più piattaforme.
  • Consente di confrontare il vostro sito web con i concorrenti.
  • È possibile vedere tutto il traffico che esce dal vostro portale.
  • Permette di vedere gli altri siti simili che competono sulla stessa parola chiave.

Contro

  • La versione premium ha un prezzo di partenza di 199 dollari.

Conclusioni

Dopo aver analizzato nel dettaglio i 7 migliori strumenti di analisi web, adesso bisogna capire qual è meglio utilizzare in base alle vostre esigenze. Se disponete di un sito WordPress e siete all’inizio, allora potete sfruttare la funzione Site Stats di Jetpack. Se volete scoprire tutti i dati del vostro sito web, allora usate Google Analytics e magari affiancate Jetpack o uno degli altri strumenti visti poco fa.

Nel caso in cui il vostro sito ottiene molto traffico e cercate uno strumento semplice per poterlo monitorare, allora affidatevi a Clicky o a Gaug.es. Infine, se avete parecchio traffico e volete ottimizzare il vostro portale, allora vi consigliamo Woopra.


Migliori Offerte Amazon & Gearbest OGGI


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here