Home Recensioni Soundbar 2.1 da 100W con telecomando (Soundcore Infini)

Soundbar 2.1 da 100W con telecomando (Soundcore Infini)

0

Come previsto, Anker ha portato sul mercato una nuova soundbar che va ad affiancarsi alla Infini Mini che abbiamo avuto la possibilità di testare un po’ di giorni fa. Quest’oggi vi proporremo la recensione completa della nuova Soundcore Infini, un prodotto molto interessante che va a posizionarsi nella fascia di prezzo dei 150 euro. Nelle prossime righe vedremo insieme tutte le sue caratteristiche.

Contenuto della confezione

All’interno della scatola di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Soundbar Soundcore Infini.
  • Cavo di alimentazione con spina europea lungo 150 cm.
  • Cavo mini jack a RCA lungo 150 cm.
  • Cavo ottico lungo 145 cm.
  • Telecomando IR.
  • 2 batterie AAA per il telecomando.
  • 2 supporti + 2 viti per il montaggio alla parete.
  • Manuale delle istruzioni anche in lingua italiana.
  • Libretto contenente istruzioni importanti sulla sicurezza.
  • Libricino contenente uno schema da prendere in considerazione per il montaggio alla parete della soundbar.
  • Happy card.

Design e qualità costruttiva

Rispetto alla Infini Mini provata un po’ di tempo fa, la Soundcore Infini dispone di un design più grande. Il primo particolare che salta subito all’occhio è l’adozione di un rivestimento in plastica opaca rispetto a quella lucida adottata sul modello compatto. Ciò significa che la Soundcore Infini non teme né impronte digitali e né graffi. Tuttavia, il rivestimento lucido è presente un po’ sui lati.

Oltre alla plastica troviamo una superficie retinata completamente in metallo. Insomma, a livello costruttivo, siamo di fronte a un prodotto ben assemblato e di ottima qualità. Grazie alla sua struttura con altezza inferiore ai 6 cm, la Infini garantisce una visione chiara dello schermo del televisore, quindi non vi disturberà.

Entrando più nello specifico, sulla parte frontale troviamo nascosti sotto il rivestimento due tweeter e due subwoofer mentre in bella vista ci sono il pulsante di accensione/spegnimento, i tasti – e + per la regolazione del volume, l’indicatore LED presente poco più sotto e il tasto per cambiare la sorgente.


Leggi anche: Speaker Bluetooth compatto da 12W (Soundcore Motion B)


Sul retro, invece, trovano posto i due fori per disporre la Soundcore alla parete e un’area rettangolare che contiene al suo interno le principali specifiche tecniche del prodotto e le certificazioni ricevute, la porta AC di alimentazione dove collegare il cavo, una porta USB Type-A che serve esclusivamente per l’assistenza, un ingresso mini jack, un ingresso coassiale e uno ottico. Non mancano due pad in silicone che consentono di disporre comodamente la Infini sulla superficie piana.

Passando al telecomando, questo si differenzia da quello fornito assieme alla Infini Mini per due caratteristiche: la presenza di una spia luminosa che si accende ogni volta che si preme un pulsante e un nuovo tasto il quale consente di attivare la modalità Dialoghi (di cui scopriremo il suo funzionamento in avanti).

Per il resto, abbiamo gli stessi tasti: accensione/spegnimento, mute, + e – per la regolazione del volume, il tasto Play/Pause, le due frecce per cambiare traccia, il pulsante Bluetooth, quello sorgente e i tasti Music, Movie e Dialoghi per attivare i preset rispettivi.

Oltre ai 12 tasti e all’indicatore LED collocato in alto a sinistra, troviamo frontalmente il logo Soundcore. Passando sul retro, è possibile accedere allo slot dove inserire le due batterie AAA incluse in confezione.

Parlando di numeri, la nuova soundbar Soundcore Infini presenta delle dimensioni di 881 × 90 × 56 mm e pesa 3007 grammi mentre il telecomando misura 151 × 38 × 12 mm e pesa di 49 grammi.

Caratteristiche

La Soundcore Infini di Anker è una soundbar 2.1 dotata di due tweeter, due subwoofer integrati e 2 bass reflex con una potenza totale in uscita pari a 100W. Secondo la società, questi dati promettono un’esperienza cinematografica coinvolgente. Oltre a questo, Anker sostiene che le basse frequenze vengono potenziate in tempo reale dall’esclusiva tecnologia BassUp che riproduce passi più intensi e profondi.

Grazie al suo design da 35″ a doppio orientamento, la Infini è ottimizzata per garantire lo stesso incredibile sound sia se viene montata alla parete che posizionata davanti al televisore. Il nuovissimo dispositivo del noto produttore di gadget può essere connesso al device preferito utilizzando una delle 4 modalità disponibili: Bluetooth, AUX, ottica o coassiale.

Soundcore Infini recensione

La modalità Movie garantisce bassi intensi e suono surround virtuale, quella Music propone alti e medi ben bilanciati con maggiore chiarezza e una dose decisa di bassi mentre la modalità Dialoghi va a migliorare la gamma media per garantire dialoghi cristallini che non vengono coperti da altri suoni nei dialoghi presenti nei film e nelle serie TV.


Leggi anche: Robot aspirapolvere sottile (Eufy RoboVac 11S)


Attraverso l’indicatore LED presente frontalmente, è possibile comprendere lo stato di funzionamento della soundbar Soundcore Infini nel seguente modo:

  • Stand-by: rosso fisso.
  • Modalità ottica: verde fisso per 10 secondi.
  • Modalità coassiale: arancione fisso per 10 secondi.
  • Modalità AUX: azzurro fisso per 10 secondi.
  • Modalità pairing: blu lampeggiante.
  • Dispositivo Bluetooth connesso: fisso per 10 secondi.
  • Aumento/riduzione del volume: bianco lampeggiante ad ogni pressione del tasto.
  • Volume Max/Min: bianco fisso per 10 secondi.
  • Profilo Music: bianco lampeggiante una volta.
  • Profilo Movie: bianco lampeggiante due volte.
  • Profilo Dialoghi: bianco fisso per 5 secondi.
  • Mute: giallo fisso.

Soundcore Infini recensione

Per quanto riguarda il montaggio, come detto poco fa, nella confezione è presente un foglietto illustrativo che indica come disporre la soundbar alla parete. In alternativa, se scegliete di posizionare la Soundcore Infini davanti al televisore, accertatevi che essa sia posta su una superficie stabile e piana.

Per accendere/spegnere la Infini, vi basta premere una volta il pulsante di accensione del telecomando oppure sulla parte superiore della soundbar, ovviamente dopo averla collegata a una presa elettrica. Il dispositivo passa automaticamente alla modalità stand-by quando non riceve alcun segnale audio per oltre mezz’ora.

Soundcore Infini recensione

Per collegare la soundbar al televisore o ad altri dispositivi, potete utilizzare il cavo ottico, quello coassiale o quello audio da 3.5 m a RCA. In questo caso, pigiate sul telecomando il pulsante corrispondente alla modalità scelta.


Leggi anche: Altoparlante Bluetooth portatile (Aukey SK-M32)


Qualora optaste per la Bluetooth Mode, invece, bisogna premere una volta il pulsante Bluetooth per attivare la modalità di abbinamento. Fatto ciò, vi basta cercare la Soundcore Infini dalle Impostazioni Bluetooth del dispositivo di riproduzione.

Soundcore Infini recensione

Quando viene accesa, la soundbar si connette automaticamente all’ultimo dispositivo collegato, se disponibile e se è attiva la modalità Bluetooth. Per connettere la Infini a un nuovo device, è necessario tenere premuto per 3 secondi il pulsante Bluetooth presente sul telecomando.

Entrando più nello specifico, la soundbar Soundcore Infini propone un ingresso da 100-240V – 50/60 Hz 0.5A, un’uscita audio da 100W, la tecnologia Bluetooth 4.2 con supporto ai profili A2DP, AVRCP e SBC e una distanza di funzionamento fino a 10 metri (anche se sul sito è dichiarata 20i).

Prestazioni

In questi giorni ho avuto la possibilità di provare in maniera approfondita la nuova Soundcore Infini e ora sono pronto a dirvi cosa ne penso. Innanzitutto, vi dico che in tutt’e 4 le modalità di connessione (Bluetooth, AUX, coassiale e ottica), la qualità audio è davvero buona con alti, medi e bassi riprodotti molto bene. Il prodotto, insomma, riesce a garantire un’esperienza audio soddisfacente.

Purtroppo, non so se riguarda soltanto l’unità testata, ma ho notato che, impostando il volume attorno al 90%, il suono gracchia leggermente se si ascoltano tracce musicali ricche di tonalità basse. In aggiunta, sempre durante la riproduzione audio, viene emessa una vibrazione abbastanza fastidiosa proveniente dall’interno. A parer mio, potrebbe essere attribuita alle dimensioni poco adatte dello sfogo dell’aria creata dai subwoofer.

Prendendo in considerazione il suo prezzo di vendita di ben 150 euro e paragonandolo ad altri prodotti della sua stessa categoria, ci sono diverse mancanze. Ad esempio, è assente il supporto ai codec Dolby Digital e DTS. Non è presente, poi, la tecnologia aptX, quindi niente trasmissione del suono a 24 bit (standard che permette la riproduzione di audio in qualità superiore rispetto a quella offerta dal classico streaming via Bluetooth).

In compenso è presente la tecnologia SBC la quale promette la stessa qualità sonora dell’aptX ma ha una latenza maggiore. Infine, è assente la connettività NFC (non comunque indispensabile) e una porta USB per collegare dispositivi di archiviazione esterni.

Oltre a tutto questo, viste le dimensioni della soundbar, Anker avrebbe potuto aggiungere altri subwoofer o tweeter per migliorare la resa sonora. In compenso ho apprezzato i 3 profili audio a disposizione in base a se state guardando un film, ascoltando la musica preferita oppure vedendo una serie TV (è possibile rendere più chiare le voci dei dialoghi sfruttando proprio questa modalità).

Conclusioni

Anker ha realizzato sicuramente un prodotto di qualità sia a livello costruttivo che sonoro. La sua struttura è molto elegante, rifinita nei minimi particolari e realizzata con materiali di eccellente qualità che non ha nulla da invidiare a prodotti più costosi.

L’azienda, però, avrebbe potuto fare sicuramente qualcosa di più in termini di funzionalità e di audio visto che comunque in commercio è possibile trovare dei prodotti realizzati da brand più blasonati come LG, Sony, Samsung e Yamaha più potenti e con funzionalità aggiuntive.

Per attirare l’attenzione dei consumatori italiani, Anker potrebbe a questo punto, sempre secondo il mio parere, diminuire il prezzo portandolo a circa 120 euro, cosa che potrebbe accadere visto che l’attuale prezzo di vendita su Amazon non è scontato.

Inoltre, bisogna prendere in considerazione che la stessa Soundcore Infini viene venduta su Amazon.com a 99 dollari. Detto ciò, visto che parliamo della prima soundbar da 100W realizzata da Anker, speriamo che la prossima generazione venga curata maggiormente nella qualità audio.

Prezzo

La soundbar Soundcore Infini di Anker può essere acquistata su Amazon ad un prezzo di 149,99 euro con spedizione gratuita.

Soundcore Infini recensione


Migliori Offerte Amazon & Gearbest OGGI


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here