Home Recensioni Bilancia smart Anker con app companion (Eufy C1)

Bilancia smart Anker con app companion (Eufy C1)

0

Eufy è un sub-brand di Anker che propone sul mercato diversi prodotti smart interessanti dedicati alla casa e alla salute del corpo. Ad esempio, in questa recensione odierna vi parlerò in maniera approfondita della nuova bilancia smart Eufy C1. Si tratta di un prodotto davvero utile e dal prezzo allettante poiché disponibile su Amazon a circa 35 euro. Scopriamo insieme tutte le caratteristiche offerte.

Contenuto della confezione

All’interno del box di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Bilancia smart Eufy C1.
  • 3 batterie AAA.
  • Manuale delle istruzioni anche in lingua italiana.
  • Quick Start Guide.
  • Manuele contenete informazioni sulla sicurezza.
  • Happy card.

Design e qualità costruttiva

La nuova smart scale Eufy è dotata di un design elegante e semplice e una costruzione compatta e soprattutto resistente, grazie principalmente al vetro temperato. A parte quest’ultimo presente sulla zona superiore, c’è una inferiore totalmente in plastica. Vi faccio notare, però, che le parti plasticose non aderiscono bene al vetro.

Sul lato parte superiore ci sono 4 placche metalliche che integrano 4 sensori a forma di G. Sulla parte frontale troviamo anche il logo Eufy e un display LED, entrambi protetti dal vetro.

Passando al retro, trovano posto 4 piedini con pad in gomma autolivellanti per aumentare la precisione della misurazione in caso di dislivelli. Non mancano un pulsante per accendere la bilancia smart e per cambiare l’unità di misura da kg a lb (e viceversa), varie informazioni sul prodotto e il vano batterie.

Parlando di numeri, la smart scale Eufy C1 misura 280 x 280 x 23 mm e pesa 1209 grammi.

Caratteristiche

Eufy sostiene che la sua bilancia intelligente è in grado di misurare fino a 12 parametri differenti del corpo umano come peso, grasso corporeo, indice di massa corporea, massa ossea, massa muscolare e altro ancora. Inoltre, l’adozione di due sensori a forma di G permettono delle misurazioni più precise rispetto ad altri tipi e lavorano insieme per rilevare fluttuazioni di peso con incrementi di 0.1 lb/0.1 kg, secondo quanto affermato dall’azienda di Anker.

Con la nuova Eufy C1 è possibile tracciare la salute corporea di massimo 16 utenti usando un unico account. Le varie misurazioni possono essere sincronizzate con altri servizi quali Apple Health (quest’ultimo non presente nell’app come vedremo in seguito), Google Fit e Fitbit. Per far funzionare la bilancia smart basta semplicemente inserire le batterie nell’apposito vano, capovolgerla e posizionarla su un piano liscio e duro.

Quando sul piccolo schermo LED compare la scritta “Lo” significa che le batterie sono quasi scariche, quindi bisognerà sostituirle con delle nuove. Se c’è la scritta “oL” vuol dire che la bilancia smart è in sovraccarico (si spegnerà) mentre con “Err” si è verificato un errore durante la misurazione.

Eufy C1 bilancia smart recensione

Nel momento in cui l’icona Bluetooth dello schermo lampeggia significa che la smart scale è entrata nella fase di abbinamento. Se smette di lampeggiare e resta fissa, vuol dire che si è connessa allo smartphone o al tablet.


Leggi anche: Cuffie da gaming low-cost con LED (Aukey GH-S3)


Oltre che dal pulsante posteriore, è possibile cambiare l’unità di misura (da lb a kg e viceversa) dall’app companion EufyLife (di cui vi parlerò più avanti). Eufy raccomanda di non sincronizzare la bilancia smart dalle Impostazioni Bluetooth dello smartphone ma solo dall’app.

Entrando più nello specifico, la smart scale Eufy C1 propone una potenza di 4.5V (3 batterie AAA), un display a LED da 67 x 29 mm, una sensibilità di 0.1 lb/0.1 kg, supporta le unità di misura chilogrammi e libbre, propone un incremento unità per grasso corporeo, contenuto di acqua nel corpo e massa muscolare dello 0.1% e un intervallo di misurazione di 5-180 kg.

Eufy C1 bilancia smart recensione

App EufyLife

Prima di effettuare la prima misurazione è necessario creare e impostare un profilo utente all’interno dell’applicazione. I passaggi da seguire sono molto semplici. Ho avuto modo già di utilizzare l’app EufyLife con la BodySense. Tuttavia, Anker ha aggiornato profondamente l’interfaccia utente rendendola molto più moderna, facile da utilizzare, con poche ma essenziali funzioni e soprattutto in lingua italiana.

Durante questi giorni di utilizzo non ho riscontrato alcun bug o chiusura anomala del software. Su Android, l’app EufyLife pesa 24,64 MB mentre su iOS 24,3 MB. Anche se non si tratta di una funzionalità utile al software, richiede continuamente l’accesso alla posizione attraverso la finestra Consenti l’accesso alla posizione. Purtroppo non è possibile tornare indietro in alcun modo se non pigiare su Impostazione e abilitare la posizione GPS.

Dopo aver creato il profilo utente inserendo Nome, Sesso, Età e Altezza, è possibile aggiungere un nuovo dispositivo premendo semplicemente sul pulsante +Aggiungi dispositivo che trovate al centro della schermata iniziale. Dopodiché, assicuratevi che sia la smart scale che lo smartphone abbiano attivo il Bluetooth. Nel caso della bilancia smart, saliteci sopra per abilitarlo.


Leggi anche: Altoparlante Bluetooth da 60W con Hi-Res Audio (Soundcore Model Zero)


Nella schermata principale, trovate in alto il vostro nome e poco sotto quello della bilancia smart, lo stato di connessione (Connetti o Disconnetti), il risultato dell’ultima misurazione effettuata (espressa in kg o libbre), la percentuale di grasso corporeo, il dato IMC, l’obiettivo in kg da raggiungere (che potete impostare premendo su Modifica) e i pulsanti Di più, Tendenze e Storia.

Il primo permette di accedere ai dati completi sulle misurazioni effettuate dalla Eufy C1 ossia peso, IMC, acqua, percentuale di grasso corporeo, di massa muscolare e di massa ossea, BNR, grasso viscerale e massa magra, grassa, ossea e muscolare.

Premendo sull’icona presente in alto a destra, nella schermata Rapporti dettagliati, è possibile accedere alla cronologia delle misurazioni effettuate. All’interno di quest’ultima, potete cancellare l’intero elenco premendo su Cancella in alto a destra.

Tappando su Tendenze vi trovate davanti 4 grafici contenenti le varie misurazioni effettuate su peso, IMC, percentuale di grasso corporeo e percentuale di massa muscolare mentre in Storia accedete alla schermata Cronologia dei rapporti vista poco fa.

Ritornando alla home screen dell’app EufyLife, premendo sui 3 puntini orizzontali presenti in alto a destra (accanto al nome della bilancia smart), entrate nelle Impostazioni dispositivo dove modificare il nome della smart scale, l’unità di misura fra kg e libbre, scoprire come utilizzarla al meglio premendo su Modalità di utilizzo e accedere alle domande frequenti (in lingua inglese) premendo su Guida. Tappando sul pulsante Rimuovi dispositivo, invece, andrete a dissociare la Eufy C1.

Sempre dalla home screen dell’applicativo, effettuando uno swipe dal bordo sinistro verso quello destro oppure tappate sui 3 trattini presenti in alto a sinistra, è possibile accedere alle Impostazioni. Qui potete modificare i vostri dati pigiando sul pulsante Modifica, aggiungere un membro al vostro account premendo su +Aggiungi membro, aggiungere un dispositivo tappando su Aggiungi dispositivo, connettere l’account Eufy a quello di Fitbit o Google Fit premendo sugli appositi bottoni (niente Apple Health), accedere alle FAQ premendo su Guida, leggere l’informativa sulla privacy tappando su Privacy, modificare la password dell’account oppure uscire dal profilo corrente scegliendo Esci.

Prestazioni

Per effettuare correttamente una misurazione è necessario posizionare la bilancia su una superficie piana e dura, avviare l’app EufyLife, attendere il collegamento della smart scale allo smartphone e salire su di essa a piedi nudi. L’analisi dei vari dati avviene automaticamente.

Ovviamente, la Eufy C1 può essere usata anche come una classica bilancia calcolando solo il peso corporeo. Basta salire su di essa e controllare la misurazione sul display LED.

Abbiamo di fronte una bilancia impedenziometrica che al giorno d’oggi è uno strumento particolarmente diffuso e utilizzato sia da professionisti che da persone normali. La qualità di una bilancia impedenziometrica si misura principalmente per la sua ripetibilità.

Eufy C1 bilancia smart recensione

Scegliere al giorno d’oggi un prodotto del genere in base alla qualità è molto difficile poiché escono sempre nuovi modelli. Tuttavia, se la bilancia non ha una buona ripetibilità significa che è di pessima qualità. Ciò si deduce dal fatto che si otterrà sempre il medesimo risultato in seguito a diverse misurazioni successive dello stesso soggetto.

Alcuni considerano le bilance impedenziometriche ottime per calcolare la percentuale di massa grassa. Bisogna, però, prendere in considerazione le variazioni di questo dato. Ad esempio, se la bilancia dà 15%, sarà compreso fra il 12% e il 18%.


Leggi anche: Powerbank ultra compatta e leggera da 10.000 mAh (Anker PowerCore 10000 Redux)


Naturalmente, con uno strumento del genere è praticamente impossibile ottenere un dato esatto come si può avere, invece, con il peso o l’altezza. La bilancia impedenziometrica, infatti, commette errori se c’è qualche condizione che va ad alterare il percorso della corrente, ingannando così l’algoritmo della bilancia.

L’idratazione, per esempio, è la più importante causa di errore. Se il corpo è disidratato la resistenza cambia e confonde l’algoritmo della bilancia. Dunque, un allenamento, una doccia, una giornata molto calda e altre situazioni del genere potrebbero alterare i dati.

Per scoprire altre informazioni riguardanti la bilancia impedenziometrica, potete farlo in un interessante articolo pubblicato sul sito Web Albanesi.it.

Eufy C1 bilancia smart recensione

Da quanto detto nelle scorse righe si deduce che la Eufy C1 è una buona bilancia smart. Naturalmente, i dati forniti non saranno mai equivalenti a quelli reali.

Seguendo il consiglio riportato sul sito Web, ho deciso di effettuare varie misurazioni continue per scoprire la capacità di reperibilità. Dagli screenshot allegati a fine capitolo potete vedere che gli unici dati a cambiare (di appena 0.1) sono percentuale di acqua, di massa muscolare e di grasso corporeo e massa grassa, magra e ossea. Le restanti informazioni sono rimaste sempre uguali.


Leggi anche: Powerbank da 10.000 mAh compatta e con porta USB-C (Aukey PB-XN10)


Parlando del prodotto in sé, il piccolo display si vede al buio ma lo avrei preferito più luminoso. Inoltre, avrei preferito la visualizzazione, delle varie informazioni visibili nell’app EufyLife, sullo stesso magari a scorrimento.

Il vetro trattiene parecchie impronte (proprio come sa fare questo materiale) ma fortunatamente può essere pulito con un semplice panno umido. Infine, avrei desiderato un’alimentazione tramite pile AA anziché AAA poiché meno costose e più facili da reperire. In ogni caso, troverete già 3 nella confezione per usare il prodotto fin da subito.

Conclusioni

La nuova bilancia Eufy C1 è un prodotto smart da utilizzare quotidianamente per tenere traccia di diversi dati del proprio corpo. Ovviamente, si tratta di un prodotto non professionale e da non prendere proprio in considerazione in quanto, come riportato nel capitolo precedente, ha sempre un margine di errore.

Di questo prodotto ho apprezzato particolarmente il design, l’ottima appl companion che riesce a sincronizzarsi senza alcun problema e in maniera celere con la bilancia smart e la presenza di 3 batterie AAA in confezione per usarla subito.

Veri e propri difetti non ce ne sono ma avrei preferito un display più luminoso, un vetro più resistente alle impronte e l’alimentazione tramite batterie AA.

Prezzo

La bilancia smart Eufy C1 di Anker è acquistabile su Amazon ad un prezzo di 35,99 euro con spedizione gratuita.

Eufy C1 bilancia smart recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here