Home Android Note 9 vs Note 10+: conviene veramente cambiare?

Note 9 vs Note 10+: conviene veramente cambiare?

0

Il nuovo Note 10+ da qualche giorno è ufficialmente disponibile all’acquisto. Il phablet dell’azienda coreana ha preso il posto del Note 9 che ha riscosso ad oggi un buon successo. Nelle prossime righe vedremo un confronto tra i due dispositivi analizzando sia i pregi e difetti del nuovo Note 10+. Pronti?

Samsung Galaxy Note 10+ in cosa è meglio rispetto al Note 9?

Nuove feature della S Pen

Nonostante il pennino presente a bordo del Note 9 non ha mai riscontrato alcun problema ed è praticamente perfetto, quello presente a bordo del Note 10+ è si tecnicamente simile ma al tempo stesso offre nuove feature tutte da provare. Affidandosi al controllo dei gesti si può controllare l’app della fotocamera a distanza. Per quanto riguarda il riconoscimento ottico della scrittura a mano che traduce qualsiasi scarabocchio in testo leggibile è praticissimo.

Connettività 5G

La connettività 5G in queste ultime settimane è sulla bocca di tutti. Il 5G ovviamente non è considerato un fattore fondamentale in un telefono, ma tutto ciò potrebbe cambiare in questi anni. Con il debutto del nuovo Note 10+ l’azienda coreana ha messo a disposizione dei clienti la possibilità di scegliere: supporto aggiuntivo 5G o più memoria senza variare il costo. Dunque l’opzione 5G in questa circostanza è gratuita e non si deve pagare neanche 1 euro in più per averla anche se il Note 10+ ha già di suo un costo particolarmente elevato.

Terza fotocamera per scatti migliori

Il Note 10 batte sicuramente il suo predecessore in qualità della fotocamera. Rispetto al Note 9, infatti, c’è un vantaggio non di poco conto: la presenza di una terza fotocamera con obiettivo ultra grandangolare che va ad aumentare le possibilità di creatività. Pronti a scattare foto senza eguali?

Performance

Il Note 9 fino ad oggi non ha mai dato alcun problema a nessuno considerando che ci troviamo di fronte ad un device veloce e fluido in ogni operazione. Tuttavia i nuovi phablet di casa Samsung vantano la potentissima CPU Exynos 9825 proprietaria e una maggiore RAM che, combinati insieme, offrono performance di altissimo livello.

Il Note 9 ha 6GB di memoria RAM, il Note 10 balza fino a 8GB mentre la variante 10+ ne mette a disposizione ben 12. Probabilmente parliamo di troppi GB che non utilizzerete mai ai tempi d’oggi ma serviranno più che altro per il futuro garantendo una longevità più che soddisfacente del terminale.

Samsung Galaxy Note 9 in cosa supera il suo successore Note 10+?

Nessun foro sullo schermo e nessuna presenza del notch

Sia Note 9 che il nuovo Note 10 sono caratterizzati da schermi eccellenti con display Super AMOLED. Con il Note 9, però, non c’è alcun foro nello schermo e nessun notch che va a disturbare l’utente considerando che la fotocamera frontale si trova vicino ai sensori posti direttamente sopra il display. Un formato che piace e non poco a tanti utenti.

Sensore di impronte digitali sulla scocca posteriore

Rispetto al Galaxy S10 il sensore di impronte digitali sullo schermo del Note 10 è stato notevolmente migliorato da parte di Samsung. Però ancora ad oggi in tanti preferiscono averlo sulla scocca posteriore, in particolar modo quando si tratta di telefoni come il Note che sono piuttosto grandi.

Quello presente sul Note 9 comunque ha qualche difetto ma riesce ugualmente a giocarsela in termini di rapidità e riconoscimento con il sensore in-display del nuove Note di decima generazione. Se dunque avete sempre amato il sensore di impronte sulla scocca posteriore, il Note 9 è la scelta migliore per voi.

Scheda di memoria e Jack audio

Nonostante la gran parte degli utenti ormai si affidano ad un paio di cuffie Bluetooth, l’uscita Jack Audio è ancora molto apprezzata. Su Note 9 è disponibile mentre sul nuovo Note 10 si basa solo sulla porta USB di Tipo C e adattatori per i collegamenti via cavo. Tra le altre cose le versioni di Note 9 consentono di utilizzare una scheda di memoria, cosa che è possibile fare quest’anno solamente sulla variante che costa di più di Galaxy Note 10+ e non nella variante standard.

Quale scegliere fra Galaxy Note 10 o Note 9 dunque?

Ovviamente il nuovo Note 10 in termini di hardware è più avanzato rispetto al predecessore. Lo scorso anno non era possibile fare una scelta tra un formato compatto e una taglia più grande. Ma anche il Note di nona generazione ha qualità importanti ed oltre ad essere ancora validissimo costa anche meno.

Consigliamo anche la lettura di quest’altro tutorialSamsung Galaxy Note 10 vs Galaxy Note 10+: il confronto, quale acquistare?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here