Home I 5 Migliori Notebook per Programmare [Settembre 2020]

I 5 Migliori Notebook per Programmare [Settembre 2020]

Programmare è fondamentale, ma per programmare abbiamo bisogno di un PC fisso o di un notebook ( pc portatile ).

Solitamente il programmatore per eccellenza ha un notebook per programmare, poiché può sviluppare quando vuole e dove vuole.

Inoltre avendo un notebook, si può anche portarlo a lavoro o in un team confrontandosi con gli altri, quindi è decisamente la scelta vincente.

I 5 Migliori Notebook PC per Programmare

Qual è il miglior sistema operativo per i programmatori?

Quando si parla di programmazione e sviluppo, Microsoft Windows e Apple macOS sono da anni i sistemi operativi più utilizzati.

Il sistema operativo che preferiamo di più per il laptop del programmatore è Windows, perché supporta la maggior parte dei linguaggi di programmazione e anche i MacBook sono più costosi dei laptop Windows, quindi non tutti possono permetterselo.

Bene, se sei un sviluppatore di ecosistema di iOS o di qualsiasi altro Apple o se hai intenzione di imparare e diventarne uno allora dovrai devi prendere un Macbook.

Perché Objective C e Swift richiedono Xcode, che è disponibile solo per Mac in questo momento e Apple non ha ancora intenzione di renderlo disponibile su altri sistemi operativi.

Linux è anche un’opzione eccellente per Python, Ruby on Rails e gli sviluppatori PHP, ma Windows ha più IDE (software per compilare il codice). Quindi, in generale, Windows è il sistema operativo preferito per tutti i programmatori e gli sviluppatori che lavorano macchine.

Non a caso abbiamo scritto una guida sui Migliori IDE Java per Windows 10

Quanta RAM dovrebbe avere il tuo computer per far girare le app?

Sui notebook Pc moderni, indistintamente che siano per programmare o meno, hanno bisogno di un determinato quantitativo

Consigliamo almeno 8 GB di RAM per la programmazione del laptop, ma ancora una volta, se ti occupi dello sviluppo di giochi o della programmazione grafica, avrai bisogno di 12 o 16 GB di RAM.

Hai bisogno di una grafica dedicata per la programmazione?

È sicuramente già ottima per la programmazione una GPU integrata.

Parliamo delle nuove CPU di caffè Lake e Kaby Lake Intel è più che sufficiente per eseguire la maggior parte dei programmi che userete per la codifica sul vostro notebook.

Se siete dei gamers e allo stesso tempo avete in mente di sviluppare videogiochi allora avete bisogno di un laptop con una scheda video dedicata.

Per questo, in questa lista ve ne proporremmo uno con una scheda grafica da almeno 2 GB.

Matlab, Android Studio, Ecplise, CodeBlocks, Visual Studio

Questi notebook che vi proponiamo più sotto, sfruttano a pieno tutti questi editor per programmare senza nessun problema. Soprattutto se si hanno almeno 500 euro da spendere.

Anche il primo prodotto supporta e funziona addirittura con Android Studio anche nell’avvio del debug con l’anteprima dell’applicazione.

Abbiamo comunque scelto dei prodotti dalle buone prestazioni per avviare anche software più complessi e pesanti come Matlab che è molto utilizzato nelle scuole e nelle università!

Quanto bisogna spendere?

Noi di Guide-Informatica, abbiamo a che fare con i pc tutti i giorni.

Potremmo consigliarvi uno di quei cinesoni che recensiamo sul canale Youtube.

Ma se avete intenzione di seguire un percorso lavorativo o universitario, meglio spendere qualcosina di più ora ed avere un prodotto più performante.

Il nostro consiglio è di avere un budget di almeno 600-700 euro, per avere un mix tra un notebook per programmare performante ma allo stesso tempo con dimensioni contenute ed un’ottima autonomia.

Prediligi un Notebook con autonomia buona

Niente è peggio che essere fuori ad un bar o da qualche parte, lavorare ad un progetto e la batteria si scarica. Non tutti vogliono tenere il loro laptop collegato alla corrente tutto il giorno, soprattutto se non sei un programmatore da ufficio.

Una buona batteria per laptop dovrebbe durare almeno 6 ore. So che molti di voi stanno pensando che potete semplicemente controllare l’indicatore della batteria sullo schermo, ma non sono sempre accurati al 100%. Di solito quelli che hanno processori a risparmio energetico (di solito definiti con la U dopo il processore) hanno una autonomia media di almeno 5 ore rispetto ad esempio ai processori HQ che possono scendere su un autonomia media di 2-3 ore se hanno una GPU dedicata.

Dipende da cosa bisogna fare, sceglierei sempre un compromesso tra prestazioni e vita della batteria.

1. Notebook per programmare economico a meno di 320€

Abbiamo provato diversi cinesi sul nostro Canale Youtube, tra questi i prodotti con l’ultima serie di processori Coffe Lake, questi laptop economici rispondono bene a diversi IDE che non sono molto complessi da far girare.

Compilatori come IDE per linguaggio C e C++, compilatori per Python e Java sembrano rispondere egregiamente come notebook per programmare.

Il Teclast F6 Plus è un ottimo compagno se avete un budget basso ed è già ottimo per utilizzo quotidiano.

Finché non si sviluppano giochi 3d o si usa unity  il Teclast sembra difendersi bene, soprattutto per la programmazione didattica delle Università.

Il Teclast F6 Plus è consigliabile acquistarlo QUI SU GEARBEST, con la spedizione priority line che vi permette di evitare costi doganali.

2. Notebook per iniziare a programmare 15.6” sotto i 650€

Una nuova serie è uscita da AMD, Ryzen 3500u. Davvero un buon notebook economico che ha una scheda integrata molto potente da reggere anche un po’ di grafica 3D e addirittura molti giochi se si vuole fare gaming leggero.

Questo portatile rispetta gli standard che avevamo indicato al punto di sopra. Ottimo anche per lo sviluppo di giochi 3D con unity!

Dotato di un processore di generazione 2020, Ryzen 5 3500U è processore a 4 core e  8 threads accompagnato da Ram da 8 GB DDR4, un velocissimo SSD da 512GB PCIe NVMe.

È di sicuro un ottimo processore che permette di programmare con qualsiasi IDE, anche ecplise accompagnato da una scheda video integrata HD620.

La velocità di questo notebook è data anche dall’SSD, che velocizza le operazioni di scrittura e lettura.

È un buon notebook per programmare app Android con Android Studio

Essendo un pc di fascia media, questo Notebook con Ryzen 3500u e una scheda video Vega 8 che è molto performante rispetto alle Intel, permette anche di programmare App Android con interfacce grafiche avanzate senza sovraccaricare il sistema.

Ad esempio Android Studio permette di programmare visualizzando, aggiungendo e modificando elementi visivi e quindi non programmare solo in codice puro, questo ovviamente ha un carico maggiore sull’hardware del nostro notebook.

È un pc di fascia media che consiglierei alla maggior parte dei miei lettori.

3. Notebook per programmare sottile e leggero da 14 pollici

Se cercate le stesse prestazioni del prodotto precedente, ma più leggero e sottile e con uno schermo da 14 il prodotto Acer Swift 3 è quello che fa per voi!

L’Acer Swift 3 da 14 pollici (SF314-42) pesa appena 1,2 kg, ha uno spessore di 16,55 mm ed è dotato di uno chassis in metallo leggero.

Ha le stesse caratteristiche del precedente, ma è avvolto in una buona struttura in alluminio giustificando un prezzo leggermente più alto.

Si ottengono buone prestazioni di rete e buona ricezione grazie ad una doppia antenna  Wi-Fi 2×2 802.11ac.

Ha un ottimo schermo IPS nitido e con buoni contrasti che non affatica la vista.

4. Nuovo Macbook Pro per programmare

Come abbiamo detto, se si ha intenzione di sviluppare App e Software Apple dovete necessariamente puntare su questa tipologia di PC.

Purtroppo, rispetto ai notebook con Windows 10, il budget è decisamente più elevato.

Assolutamente sconsigliati i Macbook Air, a poco in più si punta sul Macbook Pro con un hardware decente e più duraturo nel tempo.

Non conosco nessun professionista che utilizza la versione AIR per programmare, meglio puntare sui modelli PRO.

Vi lasciamo la lista Amazon.

Abbiamo poi quello di punta con processore i9, di sicuro esagerato nel prezzo e nelle caratteristiche. Però se fate anche altro tipo rendering 3D o editing video può avere sicuramente senso!

5. Notebook più potente per programmare con scheda video

Fin ora abbiamo parlato di processori a risparmio energetico, che nonostante ciò, riescono comunque a garantire prestazioni brillanti.

Forse fin troppo esagerate, ma questo significa una cosa… Che anche tra 3-4 anni sarà ancora un ottimo PC che non dovrete cambiare!

Se volete però, un vero processore da Desktop, e volete quindi avere il massimo delle performance, non solo per programmare ma anche per editing e rendering 3d potete optare sul nuovissimo i7 9750H a 12 thread.

  • Ottima elaborazione per qualsiasi app
  • Ottimo anche per editing video e musicale
  • Ottimo per grafica 3d e motori grafici
  • Ottimo per gaming
  • Ottimo per sviluppo in 3D

È un vero processore High Performance, a discapito dell’autonomia rispetto ai precedenti.

i7 9750H è un processore che riesce ad arrivare fino a 4Ghz di clock, con 6 core e ben 12 thread.

Abbiamo scelto questo che oltre ad avere un processore i7 8750H, la scheda video GTX 1650 è in grado di farvi utilizzare qualsiasi app di rendering 3d e addirittura di giocare a tutti i videogiochi sul mercato.

Puoi optare per un pc Assemblato con prestazioni migliori

Se hai bisogno assolutamente di un Computer più performante. Non a caso abbiamo fatto una guida sui migliori pc per Autocad ed editing che hanno quella marcia in più.

Oppure se vuoi migliori prestazioni allo stesso prezzo guarda le migliori configurazioni da gaming classiche, parliamo comunque di PC asssemblati mostruosi che sono nettamente più longevi e superiori di un notebook.

Conclusione

Ti ricordo che un notebook per programmare va scelto in base alle proprie esigenze, ad esempio qualcuno usa il PC per programmare ma allo stesso tempo anche per fare editing o grafica 3d, cad ecc.

In un altro articolo abbiamo parlato anche di vere e proprie workstation pc per per autocad molto performanti che ti consigliamo di andare a vedere.