venerdì, Marzo 1, 2024
Testo alternativo
HomeNewsLa Rottura tra Universal Music Group e TikTok: Il Colosso Musicale Ritira...

La Rottura tra Universal Music Group e TikTok: Il Colosso Musicale Ritira la Sua Musica dalla Piattaforma

In una mossa sorprendente, Universal Music Group (UMG), l’etichetta discografica che rappresenta alcuni dei più grandi artisti del panorama musicale come Taylor Swift, Billie Eilish e Ariana Grande, ha annunciato l’intenzione di ritirare la sua musica da TikTok. La decisione è prevista per la mezzanotte del prossimo giorno, poiché non è stato raggiunto un accordo tra UMG e ByteDance, la società madre di TikTok, riguardo ai diritti d’autore.

UMG ha dichiarato che non cercherà di rinnovare l’attuale accordo in scadenza il 31 gennaio, cessando così la concessione di licenze sia per TikTok che per il suo servizio musicale, TikTok Music.

In un comunicato stampa, UMG ha accusato TikTok, la cui azienda madre avrebbe generato un giro d’affari pubblicitario di circa 20 miliardi di dollari l’anno scorso, di cercare di costruire un “business basato sulla musica senza pagare un giusto valore per la loro musica”.

“TikTok ha proposto di pagare i nostri artisti e cantautori a un tasso che è solo una frazione di quanto pagano piattaforme social analoghe”, ha affermato l’etichetta. “Oggi, come indicazione di quanto poco TikTok compensi artisti e cantautori, nonostante la sua enorme e crescente base di utenti, un aumento rapido dei ricavi pubblicitari e una crescente dipendenza dai contenuti basati sulla musica, TikTok rappresenta solo circa l’1% del nostro totale ricavo”.

TikTok in seguito ha inviato una dichiarazione via email:

“È triste e deludente che Universal Music Group abbia posto la propria avidità al di sopra degli interessi dei propri artisti e cantautori. Nonostante la falsa narrazione e la retorica di Universal, il fatto è che hanno scelto di allontanarsi dal potente supporto di una piattaforma con ben oltre un miliardo di utenti che funge da veicolo promozionale e di scoperta gratuito per il loro talento. TikTok è riuscito a raggiungere accordi ‘orientati agli artisti’ con ogni altro label e editore. È evidente che le azioni egoistiche di Universal non sono nel migliore interesse di artisti, cantautori e fan.”

Secondo quanto riportato da UMG nel comunicato stampa, TikTok e loro non sono riusciti a trovare un accordo sui pagamenti per le registrazioni generate dall’intelligenza artificiale utilizzando le proprietà di UMG. Inoltre, TikTok non avrebbe preso adeguate misure per rimuovere rapidamente i contenuti in violazione del copyright dell’etichetta, afferma UMG.

“Alla fine, TikTok sta cercando di costruire un business basato sulla musica, senza pagare un giusto valore per la musica”, ha scritto UMG.

Il contratto attuale di UMG con TikTok risale al 2021 e copre la musica registrata da artisti delle etichette di UMG e cantautori associati alla Universal Music Publishing Group. Come parte dell’accordo, UMG e TikTok avevano concordato di sperimentare nuove funzionalità, come consentire agli utenti di incorporare frammenti dell’intero catalogo musicale di UMG, che comprende artisti come Bad Bunny, SZA, Drake, Kendrick Lamar, Harry Styles, Justin Bieber, Adele, U2 ed Elton John.

La rottura con UMG avviene mentre TikTok si orienta sempre più verso la creazione e la cura della musica. La piattaforma sta posizionando TikTok Music, lanciato lo scorso anno in alcuni paesi selezionati, come un serio concorrente di Spotify e Apple Music. Nel frattempo, TikTok sta sperimentando una funzione chiamata “AI Song”, che utilizza l’intelligenza artificiale per creare brani basati su prompt inseriti dagli utenti.

Mentre TikTok ha dimostrato una certa disponibilità a collaborare con alcune etichette secondo termini favorevoli, la piattaforma non ha esitato a fare valere la sua influenza dove riteneva opportuno. Lo scorso febbraio, TikTok ha rimosso la musica delle principali case discografiche dai suoi servizi per un sottoinsieme di utenti in Australia, apparentemente per testare l’impatto sull’interazione degli utenti.

Recentemente, TikTok ha cercato di stipulare accordi di distribuzione esclusiva con musicisti per il servizio SoundOn di ByteDance, che distribuisce direttamente a TikTok e ai servizi di streaming musicale. Ha anche lanciato un programma chiamato “Elevate”, progettato per individuare la prossima ondata di artisti emergenti nell’industria musicale.

Vittorio Montana
Vittorio Montana
Sono un appassionato di videogiochi e mi piace giocare su diverse console, tra cui Nintendo Switch e PlayStation 5. Fin dall'infanzia, ho mostrato un forte interesse per i videogiochi. Mi piace passare il tempo immerso in mondi virtuali, esplorando ambienti fantastici e sfidando boss epici. Ho giocato a molti titoli famosi e ho sviluppato una conoscenza approfondita del mondo dei videogiochi.
POTRESTI LEGGERE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

I NOSTRI SOCIAL

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Migliori prodotti del mese

Più letti

Ultimi commenti