venerdì, Aprile 19, 2024
Testo alternativo
HomeNewsMeta presenta nuovi strumenti di controllo genitoriale per Instagram, Facebook e Messenger,...

Meta presenta nuovi strumenti di controllo genitoriale per Instagram, Facebook e Messenger, mettendo al primo posto la sicurezza dei giovani utenti.

Meta, la società madre di piattaforme social media come Instagram, Facebook e Messenger, ha annunciato oggi l’introduzione di nuovi strumenti di controllo genitoriale. Questa mossa è parte degli sforzi di Meta per garantire la sicurezza e la protezione dei giovani utenti delle sue piattaforme.

Tra i nuovi strumenti introdotti, vi è un nuovo hub di supervisione genitoriale su Messenger, che consente ai genitori di monitorare le impostazioni di privacy e sicurezza dei propri figli adolescenti, nonché i cambiamenti nella lista dei contatti e il tempo trascorso sull’app. Questo offre ai genitori un maggiore controllo e una maggiore consapevolezza delle attività dei loro figli online.

Inoltre, Meta ha introdotto una funzione che blocca preventivamente i messaggi indesiderati su Messenger e Instagram. Questo aiuta a proteggere gli utenti più giovani da contenuti inappropriati o messaggi indesiderati da parte di estranei. Inoltre, gli adolescenti verranno sollecitati a prendersi una pausa, incoraggiandoli a distogliere lo sguardo dallo schermo e a prendersi del tempo lontano dalle piattaforme social.

I controlli di supervisione di Messenger saranno disponibili nel Family Center di Meta e verranno prima lanciati negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Canada. Questi strumenti consentiranno ai genitori di avere una visione più approfondita delle attività dei loro figli, inclusi i cambiamenti nelle impostazioni di privacy, la lista dei contatti e l’utilizzo dell’app stessa. Inoltre, i genitori riceveranno una notifica se un adolescente segnala qualcuno, tuttavia il consenso esplicito del ragazzo sarà necessario per attivare questa notifica.

Instagram, che fa parte di Meta, ha anche preso misure per limitare l’interazione degli adolescenti con adulti sconosciuti. In particolare, Instagram chiederà a persone non connesse con un determinato utente di inviare un invito per richiedere il permesso di interagire. Questo aiuterà a creare un ambiente più sicuro per gli utenti più giovani, riducendo la possibilità di interazioni indesiderate o potenzialmente pericolose.

Un altro aspetto importante dei nuovi strumenti è l’attenzione dedicata alla riduzione dell’uso prolungato delle piattaforme. Instagram ha introdotto la modalità “Silenzioso” che permette agli utenti di mettere in pausa le notifiche e di rispondere automaticamente ai messaggi durante una pausa dallo schermo. Questa funzione, inizialmente disponibile solo in alcuni paesi, sarà ora lanciata globalmente. Inoltre, Meta sta estendendo questa funzione anche a Facebook, notificando gli utenti dopo 20 minuti di utilizzo per invitare alla pausa. Inoltre, gli adolescenti che guardano i Reels di Instagram durante la notte riceveranno una notifica per chiudere l’app e prendere una pausa.

Meta si impegna anche a coinvolgere i genitori nella supervisione degli account dei loro figli adolescenti. Gli adolescenti riceveranno una comunicazione su Instagram che permetterà ai genitori di supervisionare i loro account per garantire una maggiore protezione. I genitori potranno visualizzare le persone in comune per gli account seguiti dai loro figli o per gli account che li seguono, fornendo loro un ulteriore livello di consapevolezza e controllo.

Questi nuovi strumenti di controllo genitoriale si aggiungono alle precedenti misure introdotte da Meta per garantire la sicurezza degli utenti più giovani. Ad esempio, l’azienda ha già introdotto controlli sul targeting pubblicitario per gli adolescenti e ha sostenuto strumenti che consentono ai minori di evitare la pubblicazione delle loro immagini intime online.

È importante sottolineare che Meta è consapevole delle questioni relative alla privacy dei minori e si sta impegnando per affrontarle in modo appropriato. Tuttavia, l’azienda ha ricevuto anche sanzioni finanziarie per violazioni delle normative sulla privacy dei minori, come nel caso di una multa di oltre 400 milioni di dollari per la violazione delle norme GDPR.

In conclusione, Meta sta prendendo in considerazione la sicurezza e la protezione dei giovani utenti delle sue piattaforme social, introducendo nuovi strumenti di controllo genitoriale su Instagram, Facebook e Messenger. Questi strumenti offrono ai genitori un maggiore controllo sulle attività dei loro figli online, riducono le interazioni indesiderate e promuovono un uso responsabile delle piattaforme.

Vittorio Montana
Vittorio Montana
Sono un appassionato di videogiochi e mi piace giocare su diverse console, tra cui Nintendo Switch e PlayStation 5. Fin dall'infanzia, ho mostrato un forte interesse per i videogiochi. Mi piace passare il tempo immerso in mondi virtuali, esplorando ambienti fantastici e sfidando boss epici. Ho giocato a molti titoli famosi e ho sviluppato una conoscenza approfondita del mondo dei videogiochi.
POTRESTI LEGGERE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

I NOSTRI SOCIAL

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Migliori prodotti del mese

No products found.

Più letti

Ultimi commenti