sabato, Aprile 20, 2024
Testo alternativo
HomeNewsNuova Funzionalità di ChatGPT: Ricorda e Dimentica su Richiesta

Nuova Funzionalità di ChatGPT: Ricorda e Dimentica su Richiesta

OpenAI, all’avanguardia nell’ambito dell’intelligenza artificiale, ha introdotto una nuova funzionalità che cambierà radicalmente il modo in cui interagiamo con ChatGPT. Da oggi, gli utenti avranno il controllo completo su cosa ChatGPT deve ricordare e cosa deve dimenticare durante le conversazioni.

In un annuncio recente, OpenAI ha svelato la possibilità per gli utenti di dire esplicitamente a ChatGPT di memorizzare informazioni specifiche o di ignorare determinati dettagli durante le interazioni. Questo nuovo sistema di “memoria” è stato implementato in una fase di test iniziale per un piccolo gruppo di utenti gratuiti e a pagamento, con un piano di espansione per coinvolgere un pubblico più ampio in futuro.

Secondo OpenAI, questa nuova funzionalità consentirà a ChatGPT di fornire risposte più rilevanti e personalizzate nel corso delle conversazioni. Gli utenti possono ora chiedere a ChatGPT di ricordare informazioni specifiche, permettendogli di adattare le risposte in base a queste informazioni nei dialoghi futuri. Inoltre, gli utenti possono controllare la memoria di ChatGPT, visualizzando ciò che ha memorizzato o disattivando completamente la funzione di memoria.

Questa innovativa caratteristica non solo rende le conversazioni più fluide e personalizzate, ma può anche essere estremamente utile in una serie di contesti. Ad esempio, un utente potrebbe chiedere a ChatGPT di ricordare la preferenza di vivere in periferia e di preferire quindi le indicazioni stradali rispetto ai mezzi pubblici, o di tener conto dell’età dei propri figli per ricevere consigli educativi pertinenti.

Inoltre, OpenAI ha evidenziato il potenziale della memoria di ChatGPT anche nel contesto aziendale, dove la capacità di memorizzare preferenze di stile, linguaggio e formattazione potrebbe migliorare notevolmente l’efficienza nella produzione di contenuti come blog post o codice.

Tuttavia, con il potenziale per accumulare una vasta quantità di informazioni personali, OpenAI ha riconosciuto le preoccupazioni sulla privacy degli utenti. Per affrontare queste preoccupazioni, gli utenti possono disattivare la funzione di memoria in qualsiasi momento e avere la possibilità di visualizzare, modificare o cancellare le informazioni memorizzate da ChatGPT.

OpenAI ha anche preso provvedimenti per garantire che ChatGPT non memorizzi informazioni sensibili a meno che non venga richiesto esplicitamente dall’utente. Inoltre, la funzione di “Chat Temporanea” offre un’esperienza di conversazione priva di memorie, ideale per coloro che desiderano una maggiore riservatezza durante le interazioni.

In definitiva, la nuova funzionalità di memoria di ChatGPT rappresenta un passo avanti significativo nel campo dell’assistenza virtuale, offrendo agli utenti un controllo senza precedenti sulla gestione delle informazioni durante le conversazioni. Con il potenziale per migliorare l’esperienza utente e rispettare al contempo la privacy degli utenti, questa innovazione segna un traguardo importante nell’evoluzione di ChatGPT e nell’intelligenza artificiale in generale.

Vittorio Montana
Vittorio Montana
Sono un appassionato di videogiochi e mi piace giocare su diverse console, tra cui Nintendo Switch e PlayStation 5. Fin dall'infanzia, ho mostrato un forte interesse per i videogiochi. Mi piace passare il tempo immerso in mondi virtuali, esplorando ambienti fantastici e sfidando boss epici. Ho giocato a molti titoli famosi e ho sviluppato una conoscenza approfondita del mondo dei videogiochi.
POTRESTI LEGGERE

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

I NOSTRI SOCIAL

0FollowerSegui
0FollowerSegui
0IscrittiIscriviti

Migliori prodotti del mese

No products found.

Più letti

Ultimi commenti