Home Hardware TIM Hub: cos’è e come installarlo

TIM Hub: cos’è e come installarlo

0

Cos’è TIM Hub? Cerchiamo di scoprirlo insieme in questa nuova guida.

TIM Hub, per chi non ne avesse mai sentito parlare, non è altro che un nuovo modem offerto da parte del popolare operatore di telefonia mobile TIM.

Cosa offre in più rispetto altri modem che fino ad oggi hanno debuttato sul mercato?

Ovviamente si inizia da una maggiore velocità e stabilità per linee fibra e ADSL.

Ma cerchiamo di capirne di più.

TIM Hub

TIM Hub è un ottimo modem, che fino a questo momento è stato in grado di attirare moltissimi consensi positivi.

Facilità di installazione in tutto e per tutto. Un prodotto dalle moltissime nuove funzioni e con un’estetica del tutto rinnovata.

Riepilogando, TIM Hub è molto veloce e affidabile. Un modem perfetto per chi vuole sempre navigare alla massima velocità e stabilità.

Modem TIM HUB: le caratteristiche principali

Quali sono fondamentalmente le principali caratteristiche del Modem di TIM? Punto di forza è senz’altro la presenza di 6 antenne che vanno ad assicurare una potenza di segnale senza eguali. La velocità non manca, ed è tranquillamente possibile arrivare anche fino a 2.000 Mbps.

Un modem perfetto progettato con cura da parte di TIM. Possibilità di collegare in simultanea più dispositivi senza notare il minimo blocco o rallentamento. Guardare i film o serie TV, ascoltare i brani preferiti ecc… può essere fatto senza preoccupazioni.

La fluidità è garantita, stessa cosa vale per quanto riguarda la stabilità.

TIM Hub è il modem di nuova generazione che va assolutamente provato. Offre numerosi vantaggi, i seguenti:

  1. Possibilità di guardare la TV in HD, facendo accesso ad ogni canale appartenente al digitale terreste e programmi on demand presenti nel folto elenco di TIMVISION;
  2. Giocare in multiplayer con i propri videogame preferiti, con latenza quasi pari allo 0;
  3. Scaricare rapidamente qualsiasi genere di file.
LEGGI ANCHE  Collegare facilmente Router in cascata TIM

TIM Hub è una macchina da guerra. Il modem dell’operatore blu consente il collegamento di moltissimi dispositivi.

Troviamo infatti due porte USB che consentono di collegare stampanti, hard disk e altri device direttamente al modem. Tra le altre cose, punto di forza di TIM Hub è sicuramente la presenza sul retro di 4 porte ethernet una LAN-WAN.

Che volere di più?

Modem TIM HUB: come configurarlo

Il Modem TIM Hub è perfetto per linee veloci. È consigliato se si vive in una zona dove arriva in maniera perfetta il segnale fibra ottica. Una volta che il tecnico farà il sopralluogo a casa dovrà solo collegare il modem alla rete attraverso la porta dedicata, senza dover aggiungere nient’altro.

La configurazione del modem avviene automaticamente ed è per questo che da subito è possibile beneficiare senza problemi della potenza del segnale WI-FI in grado di coprire tutta la casa. Il segnale è stabile e costante il che rende il modem di TIM infallibile.

Sicurezza modem Tim Hub

Le novità presenti su TIM Hub non finiscono qui, anche per quanto riguarda il livello di sicurezza ci sono stati netti miglioramenti rispetto a tutti gli altri modem commercializzati del gestore.

Il nuovo dispositivo mette a disposizione del cliente le seguenti caratteristiche:

  • Filtraggio del client e firewall;
  • Parental control, per limitare il più possibile l’accesso ai più piccoli a contenuti determinati;
  • Pianificare le ore di disponibilità della connessione WI-FI, in modo da consentire il collegamento al web solo in ore apposite.

Installazione di TIM Hub

Contrariamente a quanto in molti pensano, l’installazione del modem TIM Hub è facilissima.

LEGGI ANCHE  Come evitare che un HardDisk Usb si rallenti a causa del risparmio energetico !

Cosa serve fare? La risposta è semplice, basta solamente collegare il cavo telefonico alla porta DLS o fibra FTTC. 

Proseguendo, serve collegare il dispositivo alla presa elettrica ed accenderlo con l’apposito pulsante di alimentazione situato dietro il modem di TIM.

Tutto sarà pronto quando compariranno in automatico i led di color verde e il simbolo della chiocciola sempre dello stesso colore, ma che funziona ad intermittenza.

Se tutti i passaggi sono stati seguiti alla perfezione, il modem TIM Hub dovrebbe risultare connesso alla rete, cosi da poter navigare senza limiti tramite cavo Ethernet o l’eventuale connessione WI-FI.

Conclusioni

Gli ultimi passaggi che restano da mettere in atto sono quelli della configurazione. Avete a disposizione tre possibilità semplicissime da seguire, ovvero:

  • farvi guidare passo per passo da un operatore;
  • telefonare al numero 187;
  • configurare il dispositivo facendo accesso dal vostro PC alla rete attraverso il browser che di consueto utilizzate per poter navigare su Internet.

Aperta la finestra del browser per connettersi alla rete digitare sopra la barra degli indirizzi i seguenti numeri: 192.168.1.1.

Salvo complicazioni, dovrebbe da subito comparire la pagina Internet per configurare il modem di TIM. Ciò che resta da fare, infine, è quello di inserire correttamente password e username – di solito di default sono Admin e Admin e il gioco è fatto.

Come avete visto TIM Hub è un ottimo modem e la sua installazione è semplicissima. Per qualsiasi problema contattateci.

T’interessano le OFFERTE?
Segui il nostro Canale TELEGRAM! Codici sconto, offerte, segnalazioni bomba .


Ti ricordiamo che puoi seguirci sui nostri social per rimanere aggiornato:
📸 Insta - instagram.com/guideinformatica
👮🏻‍♂️ Telegram - telegram.me/guideinformatica1
🎶 TikTok - tiktok.com/@guideinformatica
📹Youtube - Youtube.com/guideinformatica

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here