Home Guide 7 Modi per Aumentare i Followers su Twitch

7 Modi per Aumentare i Followers su Twitch

0

Twitch, il noto portale di live-streaming, è diventato ormai un social network di riferimento nell’ambito della condivisione di contenuti videoludici. In seguito a questa grande crescita del sito, è naturale un aumento dell’interesse da parte degli aspiranti creatori di contenuti. Ecco a voi quindi 7 modi per aumentare i followers sul proprio canale Twitch.

Avere una buona copertina

La prima impressione è tutto. Prendersi cura dell’aspetto estetico vi aiuterà sicuramente nell’acquisizione di nuovi followers in quanto la copertina è il primo contatto che si ha con lo spettatore che visita il vostro canale, qualora in quel momento voi non stiate streammando. Averne una ben curata esteticamente e che magari rappresenti a pieno il vostro canale è sicuramente un grande vantaggio. Ma non concentratevi solamente sulla copertina, anche la vostra immagine profilo e la descrizione (quella al di sotto della live per intenderci) giocano un ruolo importantissimo sull’impressione che darete al pubblico. Non dimenticate, però, l’overlay: quei riquadri dai colori più o meno sgargianti che incorniciano la webcam e che “in sovrimpressione” comunicano diverse informazioni quali la canzone in riproduzione, o l’ammontare delle donazioni ricevute.

Osserva i tuoi colleghi

Guardarsi attorno e prendere spunto (non copiare) dagli altri utenti che trasmettono sulla piattaforma non può che essere una buona idea per migliorare sempre più la tua stream. Instaurare un rapporto di amicizia con alcuni di essi può portare anche a collaborazioni, così potrete “scambiarvi” a vicenda i followers e, perché no, trovare anche un buon amico.

Incontrare la community

Lo si sa: mantenere un dialogo diretto con le persone che vi guardano è necessario per creare una community solida e duratura. Ma molte volte non basta, infatti, dopo aver raggiunto un certo numero di seguaci una tecnica molto usata è quella di partecipare ad eventi, magari a tema videoludico. Ma se ciò non bastasse, o non combaciasse con i vostri gusti c’è sempre la possibilità di creare un raduno da sé, dedicato interamente ai vostri fan (occhio a non infrangere il Codice Penale però).

Scegli bene a cosa giocare

Non serve che ve lo dica: Fortnite è il videogioco del momento. È gratis, è divertente, e rappresenta in pieno la moda dei battle-royale. Vien da sé capire che selezionare attentamente il gioco da trattare, strizza l’occhio ad un possibile maggior numero di spettatori. Streammare un gioco di qualche anno fa, o magari quasi sconosciuto, può attirare ben meno persone che streammare il videogioco appena uscito.  Se ancora non sapete da dove partire, date un occhio alla categoria “Sfoglia” del sito, in cui tutte le live vengono organizzate in base al videogioco. Le prime che vi appariranno saranno quelle con il maggior numero di spettatori al momento, e in questo modo vi indicheranno i giochi verso cui dovreste indirizzarvi.

La categoria “Sfoglia” di Twitch

Non limitarti a Twitch

Twitch è senza dubbio il maggior portale di contenuti livestream, ma questo non vi deve precludere la possibilità di aprirvi ad altre piattaforme. Condividete live i vostri contenuti anche su Youtube o Mixer, per citarne alcuni. Trasmettendo su più fronti avrete modo di massimizzare il bacino di utenza raggiunta.

Quantità

La qualità è senza dubbio importantissima, perché difficilmente avrete successo trasmettendo contenuti dalla scarsa qualità, ma non dovete sottovalutare l’importanza della quantità. Avere un buon palinsesto (esposto in modo chiaro nella descrizione, di cui sopra si parla) è fondamentale per creare un’abitudine nello spettatore. Non limitatevi ad un solo giorno di live a settimana, sia per permettere a quante più persone possibile di conoscere il canale. Ma anche per rendere più facile da ricordare i momenti in cui trasmetterete dal vivo. Se ad esempio, chi vi guarda sa che siete live tutte le sere dalle ore 21 alle ore 23, allora sarà molto più facile per gli spettatori ricordare quando guardarvi. Inoltre, se una persona vi guarda tutti i giorni, sarà abituata a farlo e pertanto le verrà naturale continuare a guardare il vostro canale.

Usa i social

Al giorno d’oggi i social sono un potentissimo metodo di comunicazione ed avere un profilo Instagram, o una pagina Facebook dedicata al tuo canale Twitch è sicuramente una buona idea. In questo modo permetterai a chi ti segue di rimanere in contatto con te (e quindi di creare una fanbase). Ma non solo, è anche un ottimo modo per notificare a tutti che stai per trasmettere live, ricorderai anche ai ritardatari di sintonizzarsi su Twitch e di seguire la stream.

Che siate alle prime armi o che già abbiate già una vostra piccola fanbase ma cercate il modo di aumentarla, probabilmente il seguire di uno o più di questi consigli vi farà crescere e vi farà conoscere di più sulla piattaforma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here