Home Recensioni Eufy RoboVac 12: ecco il nuovo robot aspirapolvere di Anker | Recensione

Eufy RoboVac 12: ecco il nuovo robot aspirapolvere di Anker | Recensione

0

Eufy ha aggiunto un nuovo robot aspirapolvere alla sua gamma di prodotti chiamato Eufy RoboVac 12 che praticamente è il successore del RoboVac 11 ma può essere considerato un RoboVac 30C senza la possibilità di essere gestito tramite app. All’interno di questa recensione odierna scopriremo insieme tutte le caratteristiche offerte.

Contenuto della confezione

All’interno della scatola di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Robot aspirapolvere Eufy RoboVac 12.
  • Telecomando.
  • Base di ricarica.
  • Adattatore da parete con spina EU e cavo con connettore DC lungo 149,5 cm.
  • 2 batterie AAA.
  • Utensile per la pulizia.
  • 2 filtri HEPA (uno già applicato).
  • 2 filtri in spugna (uno già applicato).
  • 4 spazio laterali.
  • 5 fascette per cavi.
  • Manuale delle istruzioni anche in lingua italiana.
  • Libretto contenente informazioni sulla sicurezza.

Rispetto alla confezione di vendita del modello 30C, mancano le strisce di delimitazione e gli adesivi 3M per il fissaggio sul pavimento.

Design e qualità costruttiva

Come anticipato ad inizio recensione, il nuovo Eufy RoboVac 12 prende in prestito diverse caratteristiche degli altri modelli proposti dal sub-brand di Anker. In particolare, presenta una struttura praticamente identica al RoboVac 30C.

L’unica differenza sta nella texture presente sotto al vetro temperato, caratterizzata da diversi cerchi e dall’assenza del logo Wi-Fi e della presenza della scritta BoostIQ™ Technology. Per il resto, non cambia praticamente nulla.

Abbiamo, quindi, un design realizzato prettamente in plastica di ottima qualità con una superficie in vetro temperato sulla parte superiore che funge da protezione, anche se trattiene parecchio le impronte e bisognerà pulirlo spesso per renderlo più presentabile.

Sulla zona superiore troviamo il pulsante di accensione/spegnimento che consente anche di attivare la modalità di Pulizia Automatica, il logo Eufy e la scritta citata poco fa. Sulla zona frontale ci sono il paraurti, vari sensori e una striscia in silicone che consente di attutire gli urti. Sul lato sinistro è presente una feritoia per la dissipazione del calore mentre sul retro si accede al raccoglitore della polvere dotato anche di un pulsante per l’apertura facilitata.

Passando sulla parte posteriore, qui troviamo diverse caratteristiche: i sensori di dislivello posizionati sia verso la parte superiore che su entrambi i lati (poco sotto le due spazzole laterali), i due contatti per la ricarica, la ruota anteriore girevole, le due spazzole laterali, una coppia di ruote, il comparto batteria, la spazzola rotante protetta da un’apposita protezione, un piccolo speaker, il pulsante di alimentazione protetto da una guarnizione in plastica e varie informazioni sulle caratteristiche del prodotto e altro ancora.

Per quanto concerne la base di ricarica, anch’essa è praticamente identica a quella fornita assieme al RoboVac 30C. Troviamo un design realizzato completamente in plastica di buona costruzione anche se sembra un po’ fragile, quindi fate attenzione a dove la posizionate.

La struttura è suddivisa in un rivestimento opaco e uno lucido con due pad in silicone posti alla base per consentire al prodotto di rimanere ben saldo sulla superficie di appoggio.

Sulla zona superiore troviamo i due contatti per la ricarica, un piccolo indicatore LED bianco che segnala lo stato di funzionamento e uno slot dedicato al telecomando mentre sul fondo trova posto la porta DC di alimentazione dove inserire il cavo dell’adattatore.

Riguardo il telecomando, anche qui non è cambiato praticamente nulla poiché è caratterizzato da una struttura interamente in plastica di buona qualità con una superficie nera opaca che resiste perfettamente a impronte e graffi. Sulla zona frontale troviamo il piccolo display LCD che consente di visualizzare varie informazioni e 13 tasti per interagire con il robot aspirapolvere.

Sulla zona superiore troviamo l’IR mentre sul retro il comparto dove inserire le due batterie AAA presenti in confezione e alcune informazioni sulle modalità di pulizia che è possibile attivare.

Di seguito, vi riportiamo le dimensioni e il peso nel dettaglio dell’Eufy RoboVac 12, del telecomando e della fase di ricarica.

  • Eufy RoboVac 12: 32,2 (diametro) x 7,2 (spessore) cm / 2649 grammi
  • Base di ricarica: 15 x 16,6 x 8,1 cm / 235 grammi
  • Telecomando: 13,5 x 4,7 x 2,2 cm / 75 grammi

Caratteristiche

Anker sostiene che il corpo sottile da appena 7.2 cm e la sua potenza di 1500Pa consentono al robot aspirapolvere di nuova generazione di pulire in maniera efficace anche sotto i mobili. È presente la tecnologia BoostIQ che dovrebbe regolare automaticamente la potenza di aspirazione in 1.5 secondi quando è necessaria maggior forza di aspirazione così da ottenere una pulizia migliore.

Questo robot si occuperà di pulire la vostra casa sfruttando le diverse modalità di pulizia a disposizione e inoltre vanta una funzione che consente di programmare la pulizia senza alcuno sforzo. All’interno è presente un raccoglitore di polvere da 0.6 litri che consente di immagazzinare più sporcizia così da sfruttare al meglio l’intera autonomia proposta dal robot aspirapolvere.

Eufy RoboVac 12 recensione

Il nuovo Eufy RoboVac 12 mette a disposizione 5 modalità di pulizia: Automatica, a Macchia, Bordi, Stanza Singola e Manuale. All’interno del libretto delle istruzioni, trovate ben spiegato come utilizzare tutte queste modalità e inoltre vengono riportate altre informazioni molto utili su come impostare l’orario della pulizia programmata e su come pulire sia il robot che tutte le sue parti.

Attraverso i pulsanti del telecomando, potete gestire completamente il robot aspirapolvere. Ad esempio, è possibile utilizzare il pulsante Start/Stop per avviare o stoppare la pulizia Automatica oppure regolare il livello della potenza di aspirazione nelle modalità Automatica e Stanza Singola (Standard, BoostIQ e Max) premendo il pulsante con l’elica.

Da tutto ciò potete ben intuire che senza il telecomando non è possibile usufruire delle altre modalità disponibili oppure di cambiare il livello della potenza di aspirazione. L’unica cosa che potete fare dal robot Eufy RoboVac 12 è avviare o fermare la pulizia Automatica.

Eufy RoboVac 12 recensione

Prestazioni

Proprio come i modelli precedenti, ho messo alla prova il RoboVac 12 di Eufy testando le varie modalità di pulizia messe a disposizione. Innanzitutto, vi dico che sia con velocità impostata su Standard che su BoostIQ, il robot aspirapolvere ha raggiunto un’autonomia di 1 ora e 40 minuti mentre con la velocità Max 51 minuti.

Confermo i tempi indicati nel manuale utente per quanto riguarda le modalità di pulizia Bordi, Stanza Singola e a Macchia che corrispondono a 20 minuti, 30 minuti e 2 minuti. Tuttavia, vi faccio notare che nelle modalità Stanza Singola e pulizia a Macchia, il RoboVac 12 non ritorna alla base per ricaricarsi.

Per quanto riguarda la ricarica, il nuovo robot aspirapolvere Anker impiega 3 ore e 29 minuti per caricarsi completamente. Dato che ho avuto la possibilità di testare tutti i robot aspirapolvere lanciati fino ad ora da Eufy, posso dirvi che il salto prestazionale rispetto agli altri modelli provati non c’è assolutamente.

In linea generale abbiamo delle performance molto buone ma ogni tanto va a sbattere contro gli ostacoli incontrati lungo il percorso, riesce a salire senza problemi anche sugli ostacoli abbastanza alti a patto che questi restino ben fermi a terra (ad esempio è salito su un tappeto spesso 0.6 cm e una tavola di legno spessa 1.5 cm) e, come potete vedere nel filmato, è rimasto in loop in un punto mentre puliva e si è “sbloccato” dopo diversi minuti.

Proprio come i modelli precedenti, anche in questo caso non ho trovato utile la modalità BoostIQ in quanto non incrementa la potenza di aspirazione quando bisogno.

Conclusioni

Definirlo il successore del RoboVac 11 è un po’ troppo. Infatti, l’Eufy RoboVac 12 può essere considerato un modello presente sulla stessa fascia del predecessore in quanto l’unico cambiamento che troviamo è nel design. Addirittura rispetto al RoboVac 11S, cambia soltanto la texture sul pannello superiore.

In linea generale, però, il nuovo robot aspirapolvere di Anker resta un prodotto molto interessante e soprattutto utile. Se cercate un prodotto più smart ed intuitivo, allora vi suggerisco di prendere in considerazione il RoboVac 30C che può essere gestito tramite app, Amazon Alexa e Google Assistant.

Prezzo

Il robot aspirapolvere Eufy RoboVac 12 di Anker è acquistabile su Amazon ad un prezzo di 249,99 euro con spedizione gratuita.

Eufy RoboVac 12 recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here