Home Recensioni Anker PowerCore 20000 Redux: 20.000 mAh per caricare due device contemporaneamente

Anker PowerCore 20000 Redux: 20.000 mAh per caricare due device contemporaneamente

0

Anker è una delle principali aziende presenti sul mercato che propone tantissime powerbank fra cui scegliere in modo da accontentare praticamente qualunque utente. Ad esempio, in questa nuova recensione di oggi vi parleremo in maniera dettagliata della nuova Anker PowerCore 20000 Redux che, come suggerisce il nome, propone una capacità di 20.000 mAh. Scopriamo insieme tutte le caratteristiche proposte.

Contenuto della confezione

All’interno del box di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Powerbank Anker PowerCore 20000 Redux.
  • Sacchetto da viaggio.
  • Cavo micro USB di ricarica lungo 53,5 cm.
  • Manuale utente anche in lingua italiana.

Design e qualità costruttiva

Pur proponendo una capacità abbastanza elevata, la PowerCore 20000 Redux riesce a mantenersi un prodotto facilmente trasportabile e soprattutto leggero. Troviamo un design realizzato interamente in plastica di ottima qualità con un pannello superiore dotato di un rivestimento zigrinato che assicura una resistenza ai graffi ma meno alle impronte.

La stessa cosa, però, non posso dirla del resto della struttura, particolarmente soggetta ai graffi anche se non in modo eccessivo. Nel complesso abbiamo una batteria esterna davvero solida, costruita con una certa attenzione al dettaglio.

Entrando più nello specifico, sulla parte frontale troviamo il logo Anker impresso nella scocca mentre sul perimetro sinistro ci sono 4 indicatori LED blu che possono essere attivati con la pressione del pulsante fisico posizionato sulla parte superiore, quest’ultimo affiancato da due porte USB Type-A per la ricarica.

In conclusione, sul perimetro destro troviamo la porta micro USB di ricarica mentre sul fondo le principali specifiche tecniche e le certificazioni ottenute dalla powerbank. Parlando di numeri, la Anker PowerCore 20000 Redux misura 166 × 65 × 25 mm e pesa 364,5 grammi.

Caratteristiche

All’interno della PowerCore ci sono due tecnologie: PowerIQ e VoltageBoost. Esse permettono di offrire la ricarica più veloce possibile per qualunque dispositivo fino a 5V 2.4A.

Oltre a questo, all’interno è presente il sistema di sicurezza MultiProtect ideato da Anker che garantisce una protezione sia per voi che per i dispositivi collegati da sovraccarico, corrente eccessiva e così via.

Curiosamente, all’interno di questa batteria esterna, Anker ha implementato una funzionalità di ricarica adatta ai dispositivi di piccole dimensioni come ad esempio smartwatch e fitness tracker. Questa può essere attivata premendo per 2 secondi o per 2 volte il pulsante principale. Il primo indicatore LED si illuminerà in verde. Per tornare alla modalità classica, basterà premere nuovamente il pulsante principale.

Attraverso i 4 indicatori LED è possibile comprendere l’autonomia residua nel seguente modo:

  • 4 LED accesi: 100%
  • 2 LED accesi: 50%
  • 1 LED acceso: 25%

Entrando più nello specifico, la Anker PowerCore 20000 Redux dispone all’interno di 4 batterie da 5000 mAh ciascuna per una capacità totale di 20.000 mAh (72.6 Wh). Oltre a questo, è presente una porta micro USB di ricarica da 5V 2A e due porte USB a grandezza standard con tecnologia PowerIQ da 5V 2.4A ciascuna (quindi 4.8A totali).

Prestazioni

L’azienda produttrice sostiene la PowerCore 20000 Redux riesce a caricare 4 volte un iPhone X, 5 volte un Galaxy S9 e almeno 2 volte un iPad Pro 11. Personalmente, sono riuscito a ricaricare i seguenti dispositivi da spenti:

  • 1.69x ZUK Z1 (4100 mAh): 9% – 100% | 18% – 96%
  • 1.90x Smartphone Altroconsumo (1640 mAh): 13% – 100% | 9% – 100% | 15% – 27%
  • 0.99x Amazon Fire HD 8 (3210 mAh): 1% – 100% (acceso ma in modalità aereo, sempre in stand-by e con 0 app in background)

Anker PowerCore 20000 Redux powerbank recensione

Per quanto concerne i tempi di ricarica, Anker dichiara 9 ore per caricare completamente la sua batteria portatile. Utilizzando un caricatore da parete Aukey con tecnologia AiPower 5V 2.4A e il cavo micro USB presente in confezione, la powerbank ha impiegato 8 ore e 58 minuti.

Durante i vari test condotti non ho riscontrato una produzione anomala di calore. Purtroppo, è assente il supporto ad ogni tipo di tecnologia di ricarica rapida come ad esempio la Quick Charge di Qualcomm.

Anker PowerCore 20000 Redux powerbank recensione

Conclusioni

Le prestazioni complessive offerto da questa Anker PowerCore 20000 Redux sono senza dubbio molto buone in quanto consente di caricare più volte smartphone e tablet. Inoltre, è presente la particolare modalità per caricare i dispositivi meno potenti.

Il problema principale di questa powerbank, però, è l’attuale prezzo di vendita di ben 47 euro che mi porta a sconsigliare l’acquisto in quanto a questa cifra è possibile trovare dispositivi molto più potenti con tecnologie di ricarica rapida integrate. A mio parere abbiamo di fronte un prodotto che vale massimo 35 euro.

Prezzo

La powerbank Anker PowerCore 20000 Redux da 20.000 mAh è acquistabile su Amazon ad un prezzo di 46,99 euro con spedizione gratuita.

Anker PowerCore 20000 Redux powerbank recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here