Home Bitcoin e Cryptovalute ScamCoin, NFT e Blockchain: rischi e vantaggi

ScamCoin, NFT e Blockchain: rischi e vantaggi

0

L’avvento della tecnologia Blockchain ha, di fatto, portato una vera e propria rivoluzione nel mondo dell’informatica e della sicurezza in rete, permettendoci di riuscire ad operare con meccanismi molto più funzionali di quelli attuali. I risultati sono confluiti nello sviluppo di applicazioni IT e software che non hanno eguali per affidabilità e funzionalità rispetto ad altri sistemi. La Blockchain, di fatto, ha portato nel mondo il concetto di web decentralizzato. Si tratta di un meccanismo in grado di creare una rete informatica funzionante e sicura. Gli operatori, infatti, vi accedono grazie a un sistema interno di controllo che funziona con certificati personali verificati e garantiti. Chi ha intenzione di violare una Blockchain non potrà farlo facilmente.

Questo meccanismo ha portato alla creazione delle criptovalute, una moneta sostanzialmente slegata da una forma di controllo di un Ente accentrato, affidando il compito a tutti gli altri possessori della stessa moneta all’interno di una Blockchain di riferimento. Il sistema delle monete digitali di fatto ha grandi vantaggi, ma ha portato con se anche alcuni rischi del web decentralizzato. Il primo è sicuramente rappresentato dagli ScamCoin, mentre esistono anche situazioni dove il pericolo non è reale ma solo potenziale, come gli NTF e le cripto monete in generale.

Blockchain scamcoin

ScamCoin: cosa sono

Uno dei rischi più grandi per quanto riguarda le applicazioni del Web decentralizzato e della Blockchain è sicuramente quello dello ScamCoin, un derivato fittizio e truffaldino delle cripto monete. In tal senso, lo ScamCoin è una criptovaluta completamente fittizia che però viene presentata come reale ed effettiva agli occhi dell’acquirente. Il fine, naturalmente, è quello di portare un malcapitato ad investire per poi trarre un vantaggio dal danno subito. Per poter funzionare correttamente, gli ScamCoin hanno determinate caratteristiche: ad esempio, sono cloni di una moneta più famosa, oppure sono pre-minate. In questi casi, il circolante presente in commercio è tutto quello effettivo (a differenza, ad esempio, del Bitcoin: la sua estrazione quasi definitiva è avvenuta gradualmente).

LEGGI ANCHE  Toilet Paper Token: sfida il Bitcoin con +1000%

Un esempio celebre, oltre che molto recente, è stato quello dello SquidCoin, per il quale i creatori hanno sfruttato il successo della serie tv omonima. Gli sviluppatori hanno immesso sul mercato una valuta digitale che ha raggiunto il picco di 3000 dollari in pochi giorni, per poi crollare rovinosamente a 0. Chi ha investito in queste monete ha visto svalutarsi il suo denaro. Ancora oggi, molte delle persone che hanno investito in SquidCoin stanno cercando di farsi giustizia, ma il sistema che sta alla base della Blockchain non rende facile perseguire gli autori della truffa.

NTF fra possibilità e rischi

Gli NTF sono l’acronimo di Non Fungible Token e, in sostanza, sono delle opere digitali che non sono modificabili e falsificabili perché la loro esistenza viene registrata sulla Blockchain, divenendo di fatto univoca e immodificabile. Nel web decentralizzato tutto può diventare NFT, dal disegno ad un logo, fino al video o al suono. L’importante è che la sua essenza sia digitale e venga scolpita all’interno di una Blockchain certa ed esistente. A un occhio poco attento, può sembrare che gli NTF non siano altro che delle semplici .jpg o .gif molto costose. Non c’è niente di più sbagliato. Il modello di vendita degli NFT può tramutarsi in una vera e propria miniera d’oro sia per i venditori che gli acquirenti perché il meccanismo di certezza della Blockchain garantisce autenticità e unicità al prodotto.

Naturalmente, gli NFT e la loro appartenenza al web decentralizzato possono nascondere anche qualche insidia. Nello specifico, il settore sta vivendo una grande speculazione e non è raro leggere di come molti progetti abbastanza articolati si siano accartocciati su sé stessi. Uno dei pericoli principali dell’acquisto di NFT è quello di rivolgersi a Whitelist, una particolare procedura di acquisto privilegiato che porta ad acquisire NFT del tutto casuali. In questo caso, il rischio è di investire una somma ingente se ottenere un bene di valore.

Le criptomonete, le potenzialità e i rischi del prodotto per eccellenza del web decentralizzato

Il valore e la versatilità delle cripto è garantito per via della loro decentralizzazione, operata grazie alla struttura diffusa della Blockchain e del suo sistema di chiavi diffuso fra gli utenti. Le potenzialità delle monete digitali sono molte ma, di pari passo, ci sono alcune zone d’ombra che portano a molti rischi per chi possiede. Nello specifico, la volatilità è uno dei rischi maggiori delle cripto ed è causata dalle fluttuazioni inaspettate del mercato.

LEGGI ANCHE  Scopri come comprare un iPhone 11 su Amazon con un mega sconto

Queste dipendono anche dalle dichiarazioni di grandi personaggi: una delle persone spesso accusate di operare in questo modo è Elon Musk, il quale ha guadagnato spesso centinaia di milioni di dollari a seguito di fluttuazioni dei mercati. La scarsa regolamentazione è un altro dei rischi a cui ci si espone acquistando cripto: la mancanza di una centralizzazione, infatti, impedisce un controllo preciso sulle personalità dietro il progetto. Questo è uno dei motivi per cui nascono i cosiddetti ScamCoin.

Come investire in criptovalute in maniera tutelata

In sostanza, acquistare delle criptovalute è un sistema di investimento ad alto rischio che, non di rado, può tramutarsi nell’ingresso in un sistema speculativo che può arrecare danni ingenti all’economia della singola persona. In tal senso, l’unica vera certezza dietro questi meccanismi è la tecnologia Blockchain, la quale è una garanzia per la sicurezza dei dati presenti al suo interno. A pensarci bene, quando si parla dei derivati dei prodotti centralizzati, infatti, i rischi dipendono tutti dal modo in cui lo strumento si usa e non dalla sua essenza.

Per questo motivo, il meccanismo della Blockchain è attualmente uno dei migliori per sviluppare e portare ad esistenza tecnologie di Internet Security funzionanti ed innovative, che mettono al riparo ogni tipo di rete aziendale da attacchi e intrusioni di malintenzionati. Nel corso del tempo, la nostra azienda ha avuto modo di lavorare e progettare delle applicazioni o sistemi basati sulla tecnologia Blockchain, con risultati evidenti in termini di soddisfazione dei clienti e funzionalità offerte. 

Le opinioni e le informazioni espresse in questo articolo sono a scopo puramente illustrativo e informativo.

Articolo precedenteVPN: cos’è, come funziona e quali sono le migliori
Articolo successivoBlockchain: cos’è, come funziona, quanto è sicura e le tipologie

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here