Home Stampante 3d JGAurora A5 – Recensione e installazione stampante 3d

JGAurora A5 – Recensione e installazione stampante 3d

0

Dopo aver esaminato diverse stampanti 3d diamo il benvenuto alla JGAURORA a5. Questa stampante mi è stata inviata per la recensione, e non sono stata pagata per farlo, né ho ricevuto nulla tranne la stampante da revisionare. I risultati sono quindi basati solo sulla mia opinione ed esperienza.

Il primo vantaggio che salta all’occhio di JGAURORA A5 che è preassemblata. E’ davvero facile da assemblare e farla funzionare.
La stampante 3d JGAURORA A5 è scatolata, quindi basterà soltanto montare l’asse Z sulla base e collegare i connettori nelle prossimità dell’asse Z, in modo che comunichi con l’unità.

Caratteristiche tecniche

MarcaJGAURORA
PiattaformaLega di alluminio + vetro
Diametro dell’ugello0,4 millimetri
Temperatura dell’ugelloTemperatura della stanza fino a 250 gradi
Formato di formatura del prodotto305 x 305 x 320 mm
Spessore dello strato0.1-0.3mm
Schermo LCD touchSI
Velocità stampa10 – 150 mm / s
FormatoGCODE
Dimensioni stampante53,80 x 55,30 x 54,30 cm

Dove comprare la JGAURORA A5 ?

La JGAURORA a5 la si può acquistare al miglior prezzo su Gearbest Italia, che garantisce la spedizione in 15 gg senza oneri doganali con la priority line.

Oppure è possibile acquistarla su amazon, ma ad un prezzo decisamente “pompato”

Per GEARBEST prova questo COUPON “GBJKA5” , se non è già in offerta lampo

Assemblaggio JGAURORA a5 e manuale

Come ben detto la stampante è davvero molto facile da assemblare e procedere alla prima stampa 3D.

All’interno della confezione trovere una chiavetta USB da 16gb, utile per stampare e con all’interno file di prova G-CODE pronti da stampare, software e manuale d’uso , installazione.

Il manuale pdf si trova anche online, è  in inglese ma di facile comprensione.

  • Posizionare l’asse Z in verticale
  • Poggiare la base all’interno dell’asse z tramite le linee guida
  • Capovolgere su un lato la stampante 3d e serrare le due parti tramite i 4 perni inclusi nella confezione

  • Installare il supporto per il filamento sull’asse z, i fori sono posti sul retro della stampante. Posizionare il filamento ed inserirlo nel foro di entrata

  • Liberare il tubo in plastica che raccoglie i cavi ed estrarlo fuori
  • Collegare i connettori nei rispettivi alloggiamenti (ognuno avrà la sua forma differente), controllare tutta la stampante se è provvista di connettori scollegati
  • Inserire la stampante nella spina e accendere l’interruttore

Prima stampa 3d

  • Prendere la chiavetta nella confezione e collegarla nella porta usb sul lato destro
  • Procedere al livellamento del piatto

  • Procedere al livellamento del piatto come nel video
  • Ora andare sull’icona print e stampare i file G-code già presenti, che sono già preconfigurati
  • ATTENZIONE – “Rimuovere lo scotch blu sul piatto se presente.
  • Per stampare altri modelli e configurarli hai bisogno di usare il software consigliato sotto.

Qualità di stampa 3d

Quasi tutte le stampanti 3d possono stampare bene, con sufficiente comprensione del prodotto, tempo e impegno. È sempre una sorpresa quando alcuni modelli vengono stampati molto bene, appena estratto dalla confezione.L’A5 lo fa, e così è la stampante 3d perfetta per principianti. Almeno questa è stata la mia esperienza con esso.

L’effetto salmone è possibile ridurlo ma è presente, per eliminarlo quasi del tutto bisogna fare una modifica.
L’effetto salmone è l’effetto comune a queste stampanti a filamento, cioè lo stampato non viene liscio, ma presenta delle striature più o meno presenti a seconda del settaggio.

Bene o male si riduce o si prova alla rimozione con carta abrasiva per pulire le superfici stampa 3d qualita

Sono sicuro che il filamento PLA fornito con la stampante è probabilmente un po ‘più economico, sul mercato c’è sicuramente di meglio. Infatti non a caso vi abbiamo scritto un articolo sui migliori filamenti stampante 3ds.

Software per i modelli 3d

Le stampanti economiche arrivano sempre con software open source gratuito. JGAurora ha ribattezzato la propria versione di Cura 2.5, che è open source e arriva sulla chiavetta USB. Si possono comunque utilizzare altri software come Slic3r e Craftware.

Questi software permettono di importare file STL e di trasformarli in progetto G-CODE pronti a stamparli.

Basterà soltanto selezionare dal software la nostra stampante e troverà in automatico i settaggi. In questo modo dovremo operare soltanto sulla temperatura del piatto e dell’estrusore a seconda del filamento

Aggiornamento firmware, modifiche e miglioramenti

La JGAURORA A5 mi piace soprattutto per i svariati gruppi community su facebook.

Ma non solo, sulla rete ho trovato https://jgaurorawiki.com/, praticamente un portale dedicato completamente alle JGAURORA.
E’ possibile trovare guide su Aggiornamento firmware, miglioramenti e tanto altro. Tutto ciò è fantastico!!

Pregi e difetti JGAURORA A5

PRO

  • La costruzione interamente in metallo rende questa stampante solida e pesante.
  • L’A5 ha una piastra riscaldata. La piastra riscaldata non è necessaria, ma è consigliata.
  • Touchscreen a colori. Il touchscreen è una funzionalità piacevole e rende la stampante più sofisticata e comoda da utilizzare.
  • La stampante è kit più semplice che abbia mai assemblato. Nessuna conoscenza di assieme è necessaria per questa stampante e viene creata in pochi minuti.
  • Sensore di esaurimento del filamento! Questa è una caratteristica fantastica.
  • Funzione di ripresa dopo interruzione filamento o mancata corrente
  • Possibilità di utilizzarla senza pc con i file sulla USB

DIFETTI

Per il prezzo a cui viene fornita è difficile trovarle difetti

  • Bisogna effettuare diverse prove prima di avere un modello 3d stampato decentemente (ma un po come tutte le stampanti)
  • Abbastanza ingombrante
  • Qualità del touchscreen non eccellente
  • Gli stampati hanno un leggero effetto salmone ( nel senso che la finitura è ruvida) ma ciò può essere fixato con un upgrade. Ma è comune a tutte le stampanti che utilizzano questa tecnologia, non è evidente invece nelle stampanti a resina liquida.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here