Home Recensioni Powerbank da 10.000 mAh con porta USB-C Power Delivery (Anker PowerCore 10000...

Powerbank da 10.000 mAh con porta USB-C Power Delivery (Anker PowerCore 10000 PD)

0

Anker ha aggiunto una nuova powerbank da 10.000 mAh alla sua gamma di prodotti chiamata Anker PowerCore 10000 PD che, come suggerisce il nome, dispone di una porta USB Type-C con tecnologia Power Delivery. In questa recensione odierna andremo a scoprire tutte le caratteristiche offerte.

Contenuto della confezione

All’interno della scatola di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Powerbank Anker PowerCore 10000 PD.
  • Sacchetto da viaggio.
  • Cavo USB Type-C to USB Type-C lungo 83,5 cm.
  • Manuale delle istruzioni anche lingua italiana.
  • Happy card.

Avrei apprezzato trovare in confezione un cavo USB Type-C standard ma va bene così.

Design e qualità costruttiva

La nuova PowerCore 10000 PD dispone di un design visto già su alcuni ultimi modelli come le PowerCore 20100 e PowerCore 10000 Redux. In particolare, troviamo un corpo realizzato interamente in plastica di buona fattura con un pannello superiore satinato, maggiormente rispetto al retro e al resto della struttura.

Sull’intero corpo, inoltre, abbiamo una superficie opaca che gli permette di resistere alle impronte. Tuttavia, ho notato che, almeno il mio sample, non è particolarmente resistente ai graffi. Detto ciò, data la capacità offerta, la PowerCore 10000 PD è un prodotto compatto e leggero con un design ergonomico che gli permette di essere maneggiato con estrema facilità.

In generale, non troviamo nulla di interessante. Infatti, sulla parte frontale c’è esclusivamente il logo Anker mentre quello posteriore è praticamente pulito. Il lato destro è privo di caratteristiche mentre quello opposto propone il pulsante di accensione dei 4 indicatori LED blu presenti poco sopra.


Leggi anche: Powerbank da 10.000 mAh compatta e con porta USB-C (Aukey PB-XN10)


Infine, la zona superiore è occupata da due porte USB di ricarica: una in formato standard (USB Type-A) e l’altra nel formato Type-C. Su quella inferiore, invece, trovano posto le principali caratteristiche tecniche e i vari loghi delle certificazioni ricevute. Parlando di numeri, la Anker PowerCore 10000 PD misura 113 × 52 × 25 mm e pesa 198 grammi.

Caratteristiche

Pur avendo un corpo particolarmente compatto, la nuova powerbank da 10.000 mAh di Anker consente di caricare simultaneamente due dispositivi: il primo collegato alla porta USB Type-A e il secondo a quella USB Type-C. All’interno è presente il sistema di sicurezza MultiProtect sviluppato dalla stessa azienda che combina delle batterie affidabili con delle accortezze di prima categoria.

Attraverso la porta USB-C è possibile caricare tantissimi tipi di dispositivi come gli iPad Pro 2018 di Apple, i Samsung Galaxy Note, Note 9, S9, S9+, S8, S8+ ma anche i nuovissimi Galaxy S10+, S10 e S10e e alcuni notebook. Anker precisa, però, che la sua PowerCore 10000 PD è capace di caricare anche la console ibrida Nintendo Switch ma non supporta la funzione Charge and play in modalità TV.

Anker PowerCore 10000 PD recensione
Anker PowerCore+ 26800 vs PowerCore 10000 PD vs PowerCore+ 10050 vs PowerCore II 6700

Oltre a questo, la batteria portatile non è compatibile con altri dispositivi come i convertibili della serie Spectre di HP, quelli della serie XPS di Dell oppure il laptop della gamma MateBook di Huawei.

Attraverso i 4 indicatori LED è possibile comprendere l’autonomia residua nel seguente modo:

  • 4 LED accesi: 100%
  • 2 LED accesi: 50%
  • 1 LED acceso: 25%

La nuova PowerCore 10000 PD dispone anche di una funzionalità che permette di caricare in modo sicuro dispositivi come smartwatch e auricolari Bluetooth. Questa può essere attivata tenendo premuto per circa 2 secondi il pulsante fisico presente sul lato sinistro. Vi accorgerete della sua attivazione nel momento in cui la prima spia luminosa diventa verde. Per disattivare questa modalità di ricarica, è necessario premere una sola volta sempre lo stesso pulsante.


Leggi anche: Powerbank da 20.000 mAh per dispositivi Apple (Aukey PB-N65)


Entrando più nello specifico, la Anker PowerCore 10000 PD propone una capacità di 10.000 mAh (36.3 Wh), una porta USB Type-A da 5V 2A e una porta USB Type-C input/output da 5V 3A, 9V 2A e 15V 1.2A.

Prestazioni

Anker sostiene che la sua nuova PowerCore è capace di caricare quasi completamente un iPad Pro e più di due volte quasi tutti i principali smartphone presenti sul mercato. Nel mio test, la batteria portatile è riuscita a dare carica ai seguenti dispositivi da spenti:

  • 0.83x ZUK Z1 (4100 mAh): 17% – 100%
  • 0.85x Smartphone Altroconsumo (1640 mAh): 15% – 100%
  • 0.59x Amazon Fire HD 8 (3300 mAh): 16% – 75% (acceso ma sempre in stand-by, in modalità aereo e con 0 app in background)

Anker PowerCore 10000 PD recensione

Per quanto riguarda i tempi di ricarica, purtroppo Anker non riporta un tempo minimo per caricare la sua powerbank. Anche in questo caso, ho deciso di effettuare due prove per scoprire quanto tempo impiega la nuova PowerCore.


Leggi anche: Powerbank compatta e solida da 10.000 mAh (Aukey PB-N50)


Usando il caricatore RAVPower Super-C Series RP-PC018 e il cavo USB Type-C presente in confezione, la Anker PowerCore 10000 PD ha impiegato 2 ore e 45 minuti. Utilizzando, invece, un caricatore da parete Aukey con tecnologia Smart 5V 2.4A e un cavo USB-C standard di Anker, la batteria portatile ci ha messo 8 ore e 53 minuti.

Anker PowerCore 10000 PD recensione

Per provare le performance della porta USB-C da 18W, ho deciso di confrontare i tempi di ricarica di un Samsung Galaxy Note 8 con quelli offerti dal caricatore originale fornito assieme allo smartphone. Trovate il test di seguito.

  • Anker PowerCore 10000 PD: 1 ora e 27 minuti
  • Adaptive Fast Charging: 1 ora e 32 minuti

Infine, ho deciso di provare le prestazioni proposte durante la ricarica di due dispositivi contemporaneamente. In questo caso, oltre al Galaxy Note 8 collegato alla porta USB Tipo-C, ho connesso uno ZUK Z1 a quella USB Type-A. Trovate il test qui sotto.

Samsung Galaxy Note 8

  • Anker PowerCore 10000 PD: 1 ora e 26 minuti
  • Adaptive Fast Charging: 1 ora e 32 minuti

ZUK Z1

  • Anker PowerCore 10000 PD: 2 ore e 42 minuti
  • Aukey PA-Y16: 2 ore e 30 minuti

Conclusioni

La nuova Anker PowerCore 10000 PD si è dimostrato un prodotto affidabile in grado di proporre delle prestazioni senza dubbio ottime. In un corpo così compatto avrete la possibilità di caricare simultaneamente fino a due dispositivi e di sfruttare anche alcune delle ultime tecnologie di ricarica rapida presenti sul mercato tramite la porta USB Type-C con supporto Power Delivery.

Inoltre, grazie al sistema di sicurezza MultiProtect e al corpo in plastica non particolarmente sottile, la batteria esterna riesce a smaltire molto bene il calore prodotto. L’unica cosa che potrebbe fermarvi un po’ dall’acquisto è il prezzo di vendita sicuramente poco appetibile.

Prezzo

La powerbank Anker PowerCore 10000 PD è acquistabile su Amazon ad un prezzo di 39,99 euro con spedizione gratuita.

Anker PowerCore 10000 PD recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here