Home Apple iPhone X, XS Max e XR non si accende e non da...

iPhone X, XS Max e XR non si accende e non da segni di vita? Ecco come risolvere

0

Quando cosi dal nulla iPhone X, XS Max, XR o qualunque altro iPhone non si accende più o non da alcun segnale di vita, per risolvere bisogna prendere in considerazione tutte le soluzioni possibili prima di rivolgersi ad un centro assistenza. Invece di pensare di vendere subito il vostro melafonino il nostro consiglio è quello prima di ragionale e controllare che ci sia una causa – anche banale – alla base del malfunzionamento del vostro telefono. A seguire solo per voi abbiamo sfornato un elenco delle probabili soluzioni che hanno  dato una mano a diversi utenti a rimettere in vita il proprio iPhone.

iPhone x non si accende

Caricate la batteria dell’iPhone

Se il vostro iPhone non vi ha mai dato problemi e da qualche ora è spento e non ne vuole sapere di accendersi, è probabile che esso sia a corto di carica. Il melafonino di casa Apple si spegne in automatico quando la carica non basta. In tal caso dovrete solo collegare il telefono alla presa di carica o eventualmente tramite un PC via cavo USB. Dopo qualche minuto che sarà collegato alla corrente elettrica, si riaccenderà e mostrerà come al solito l’immagine della batteria in fase di carica. Noi personalmente ci sentiamo di consigliarvi di aspettare come minimo mezz’ora prima di riavviare definitivamente il terminale e utilizzarlo.

Riavviate l’iPhone in caso di Crash improvviso

Se il vostro iPhone si è bloccato improvvisamente, spegnendosi e non dando più segnali di vita, allora con tutta probabilità il firmware è andato in crash. In questa circostanza basta riavviare semplicemente il dispositivo premendo il tasto standby-riattiva situato nella parte alta per qualche secondo e il vostro melafonino verrà immediatamente riavviato e tornando a funzionare come ha sempre fatto.

Piccola precisazione: se l’iPhone non si può riavviare premendo il pulsante standby-riattiva, allora provate a tenere premuto il pulsante standy-riattiva e in contemporanea il tasto Home. Il logo Apple comparirà sul display.

Impostate l’iPhone in modalità ripristino e resettatelo

Se l’iPhone in vostro possesso si pianta cosi di punto in bianco sulla schermata con il logo Apple e non ne vuole più sapere di accendersi, potete provare a mettere l’iPhone in modalità di ripristino e dunque ripristinare il terminale. Premete il tasto standby-riattiva e il pulsante Home in contemporanea per qualche secondo fino a quando compare un’icona con il cavo e logo iTunes. Questo vuol dire che dovrete collegare il dispositivo con iTunes.

Collegate il terminale al PC e avviate iTunes. Quest’ultimo riconoscerà subito il terminale tappando sul tasto di ripristino potrete procedere senza alcun problema. Da notare che con il ripristino ogni file presente nella memoria dell’iPhone verrà rimosso ed è per questo che consigliamo in primis di fare un bel backup dei dati.

Sbloccare iPhone dalla modalità di recupero con Dr.Fone per iOS

Il problema dell’iPhone che non ne vuole più sapere di accendersi o non da alcun segnale di vita spesso si presenta quando si tenda di procedere con l’aggiornamento del proprio melafonino ad una nuova versione del sistema operativo iOS ma per qualche motivo l’update resta bloccato in modalità di ripristino.

Per risolvere tale blocco basta affidarsi ad un ottimo programma per iOS chiamato Dr.Fone, strumento professionale che permette in facili e veloci passaggi di risolvere problemi di perdita dati e di blocco iPhone nella modalità di recupero.

Effettuate il download di Dr.Fone IOS sul vostro PC e una volta installato collegate l’iPhone ad esso via USB. Avviate il programma e della schermata iniziale non dovete far altro che cliccare su “Riavviare il dispositivo” per sbloccarlo definitivamente.

Per qualunque dubbio siamo qui per aiutarvi.

Vi consigliamo anche di dare uno sguardo alla seguente guida: iPhone XS o iPhone XR: quale comprare?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here