Home Recensioni Proiettore economico da 100 ANSI Lumen (Nebula Prizm)

Proiettore economico da 100 ANSI Lumen (Nebula Prizm)

0

Per chi ci segue da tanto tempo ha potuto capire che Anker offre una vasta gamma di prodotti tecnologici tramite vari brand. Uno di questi è Nebula. Questa è la prima volta che vi andremo a parlare di un prodotto appartenete a questo marchio. Nello specifico si tratta di un proiettore low-cost denominato Nebula Prizm. Vediamo insieme tutte le sue caratteristiche.

Contenuto della confezione

All’interno del box di vendita troviamo il seguente contenuto:

  • Proiettore Nebula Prizm.
  • Cavo di alimentazione lungo 191,5 cm con spina EU.
  • Telecomando.
  • 2 batteria AAA.
  • Manuale delle istruzioni anche in lingua italiana.
  • Happy Card.

Manca un cavo HDMI.

Design e qualità costruttiva

Il nuovo Nebula Prizm vanta un design davvero elegante, caratterizzato da una forma ergonomica e un rivestimento in tessuto di buona qualità che gli conferisce un aspetto moderno. L’intera costruzione è in plastica di buona fattura.

Non si avvertono scricchiolii, neanche applicando forte pressioni. Insomma, il corpo risulta molto robusto. Oltre al tessuto e alla plastica, il proiettore Prizm dispone di un pad in silicone che gli consente di restare fermo e stabile sulla superficie di appoggio.

Entrando più nello specifico, sulla parte superiore abbiamo solo il rivestimento in tessuto con un’etichetta dove c’è il logo Nebula. Sul fondo, invece, trovano posto il pad in silicone, i loghi delle varie certificazioni ricevute, le principali specifiche tecniche, una vite da 1/4″ per collegarlo al soffitto oppure su un treppiede e un supporto a scomparsa estraibile con la pressione del pulsante Push. Tale operazione permette di alzare la parte frontale del proiettore di 3 cm.


Leggi anche: Powerbank da 26.500 mAh per caricare fino a 3 dispositivi contemporaneamente (Aukey PB-Y3)


Continuando, sulla zona frontale trovano posto l’obiettivo (protetto da un copri-obiettivo in silicone) e un sensore. Su entrambi i lati abbiamo le feritoie che permettono di dissipare molto bene il calore prodotto (non molto) e lo speaker (quest’ultimo posizionato sul lato sinistro). Infine, sul retro ci sono l’ingresso AC, una porta USB Type-A (per intenderci a grandezza standard), una porta HDMI, un ingresso audio out (mini jack), il pulsante di accensione/spegnimento e il sensore IR per il telecomando.

Passando al telecomando, abbiamo una struttura completamente in plastica bianca (la stessa presente sul Nebula Prizm) con 11 pulsanti (Power, OK, su, giù, destra, sinistra, indietro, Home, Mute, volume- e volume+) presenti anteriormente assieme al logo Nebula. Sul retro, invece, trova posto il vano batteria in cui è possibile inserire le due pile AAA incluse in confezione. Infine, sulla zona superiore c’è il sensore IR per gestire il proiettore Prizm.

Nel complesso, il telecomando presenta una struttura compatta ma non molto solida. Il mio consiglio è quello di tenerlo nella sua bustina in plastica per proteggerlo da eventuali graffi e cadute.

Parlando di numeri, il proiettore Nebula Prizm misura 255 x 230 x 88 mm e pesa 1915 grammi mentre il telecomando presenta delle dimensioni di 145 x 40 x 15 mm e pesa 46,7 grammi.

Caratteristiche

Anker sostiene che il suo Nebula Prizm offre una qualità dell’immagine eccezionale e riesce a trasformare qualsiasi stanza in una sala cinematografica. All’interno è presente uno speaker da 5W il quale garantisce una riproduzione audio equilibrata e intensa, sempre secondo Anker. Sfruttando le porte USB-A e HDMI è possibile collegare vari tipi di dispositivi come computer, smartphone e tablet.

Il produttore sostiene che è necessario posizionare il Nebula Prizm su una base piatta e stabile, di fronte alla superficie di proiezione. Inoltre, per ottenere il miglior risultato, la superficie di proiezione deve essere bianca e piana. La distanza tra il proiettore e la superficie di proiezione deve essere minimo di 1 metro e massimo di 3 metri.


Leggi anche: Powerbank da 20.000 mAh con doppia porta di input (Aukey PB-Y11)


Grazie al supporto a scomparsa, potete regolare il proiettore in base alle vostre esigenze. Inoltre, il software mette a disposizione la possibilità di usare le modalità di proiezione Anteriore, Posteriore, Anteriore sul soffitto e Posteriore sul soffitto attraverso la voce Proiezione Località presente nelle Impostazioni del Prizm.

Nebula Prizm proiettore recensione

All’interno del manuale utente c’è una tabella la quale permette di determinare la distanza approssimativa dallo schermo alla quale posizionare il proiettore in base alle dimensioni dell’immagine proiettata. Ad esempio, se le dimensioni dello schermo o dell’immagine sono di 65 × 39 cm, è necessario posizionare il proiettore a 88 cm di distanza dalla superficie di proiezione.

Per correggere l’immagine trapezoidale, basta regolare i V. Keystone all’interno delle Impostazioni del Nebula Prizm. Per accendere il proiettore è necessario premere una volta il pulsante presente sul retro oppure il tasto Power del telecomando.

L’indicatore rosso del tasto di accensione del Prizm diventerà bianco e dopo 6 secondi lampeggerà alternativamente in bianco e rosso per 5 volte consecutive. Fatto ciò, il proiettore si accenderà. Ci vogliono 16 secondi circa per accendere completamente il dispositivo.


Leggi anche: Caricatore da scrivania da 74.5W con 3 porte USB (Aukey PA-Y13)


Dopo averlo posizionato alla distanza desiderata dalla superficie di proiezione, mettete a fuoco l’immagine ruotando l’obiettivo. Alla prima accensione, è necessario procedere con la configurazione iniziale. Pigiando sul pulsante casa del telecomando, accedete al menu Home e scegliete Impostazioni utilizzando i tasti direzionali e premendo OK .

All’interno potete passare dalla lingua inglese a quella italiana, scegliere la modalità di visualizzazione tra Standard o Luminosa, impostare la modalità proiettore fra Anteriore (il dispositivo si trova davanti alla superficie di proiezione), Posteriore (il Prizm si trova dietro la superficie di proiezione), Anteriore sul soffitto (il proiettore Nebula è appeso al soffitto in posizione capovolta. L’immagine viene ruotata di 180°) e Posteriore sul soffitto (il dispositivo è appeso al soffitto in posizione capovolta dietro la superficie di proiezione. L’immagine viene ruotata di 180°), correggere manualmente l’immagine trapezoidale con la voce V. Keystone, vedere se è disponibile un nuovo aggiornamento software (seguendo la procedura guidata presente sul manuale utente) e conoscere il nome del dispositivo e la versione del sistema attraverso About.

Nebula Prizm proiettore recensione

Utilizzando le porte presenti sul retro è possibile collegare diversi dispositivi al Nebula Prizm. Ad esempio, attraverso la porta HDMI potete collegare TV Box Android, lettori DVD, decoder, console, televisori, monitor e molto altro ancora. Basta semplicemente utilizzare un cavo HDMI, collegare entrambe le estremità nelle apposite parte e impostare la sorgente HDMI sul proiettore Anker usando il telecomando.

Dato che è presente una porta USB sul retro, è possibile riprodurre brani musicali e guardare foto e video presenti su una chiavetta USB. Tutto quello che bisogna fare è connettere la pendrive alla porta USB, premere il pulsante casa del telecomando per accedere al menu e scegliere Memoria USB.


Leggi anche: Cuffie da gaming low-cost con LED (Aukey GH-S3)


Dal file manager che compare, scegliete Video, Foto o Musica a seconda del contenuto da riprodurre, selezionate il file utilizzando le frecce direzionali del telecomando e premete OK per avviare la riproduzione. Per stopparla, basta pigiare il tasto casa mentre per mettere in pausa o per passare al contenuto successivo o precedente, pigiate una volta il tasto OK e utilizzate i 3 pulsanti in basso a sinistra.

Attraverso l’ingresso audio da 3.5 mm, potete collegare cuffie e altoparlanti. La porta USB, oltre a supportare chiavette, consente di ricaricare lo smartphone e il tablet connesso e di effettuare lo streaming dello schermo usando la funzione Wire Cast presente nel menu principale.

Entrando più nello specifico, il proiettore Nebula Prizm prevede una consumo energetico inferiore a 85W, vanta un display LCD da 4 pollici con risoluzione di 800 × 480 pixel, dispone di una sorgente luminosa di tipo LED RGB, supporta una dimensione massima di proiezione da 40 fino a 100 pollici, offre una luminosità pari a 100 ANSI Lumen, propone un rapporto di contrasto di 1000:1 e uno di proiezione di 1,4 e dispone di un driver audio da 5W.

Prestazioni

Per acquistare il proiettore con il giusto livello di luminosità è necessario prendere in considerazione sempre prima le condizioni dell’ambiente di proiezione. La luminosità di un videoproiettore viene misurata in ANSI Lumen. Nel caso del Nebula Prizm, è 100. Questo parametro indica quanta luce è in grado di proiettare il dispositivo su una determinata superficie. Dunque, per stabilire il livello di intensità luminosa di cui si ha bisogno, dovete analizzare le condizioni dell’ambiente in cui proiettare.

La domanda che bisogna porsi in fase di acquisto è: l’ambiente di proiezione è oscurabile? Maggiore è la luminosità dell’ambiente è più elevata dovrà essere l’intensità luminosa (quindi il valore ANSI Lumen). Nel caso del proiettore Anker, questa è di appena 100 ANSI Lumen, quindi bisognerà utilizzarlo in stanze praticamente buie per godere di una buona qualità dell’immagine.

Nebula Prizm proiettore recensione

Anche la grandezza dell’immagine e la distanza di proiezione sono fattori molto importanti da tenere in considerazione poiché l’aumentare della distanza porta a una diminuzione dell’intensità luminosa. Il consiglio che vi do in questo caso è quello di non superare il metro di distanza di proiezione dalla superficie così da avere una qualità migliore.

Il Nebula Prizm offre un rapporto di contrasto pari a 1000:1. In questo caso, il punto più luminoso è 1000 volte più chiaro rispetto a quello più scuro. Un ottimo proiettore che offre delle immagini nitide e naturali può essere identificato dal rapporto di contrasto.


Leggi anche: Caricatore da parete compatto ed elegante per dispositivi USB-C (Aukey PA-Y18)


Maggiore è quest’ultimo è più l’immagine proiettata sarà ben definita. Da ciò, quindi, potete dedurre che il proiettore di Anker non è il top. Se scegliete di acquistare il Prizm per cose basilari e utilizzarlo in ambienti praticamente bui, allora andrà bene.

Nebula Prizm proiettore recensione

Come anticipato nello scorso capitolo, il proiettore di Nebula propone una risoluzione di appena 800 × 480 pixel (WVGA) che ormai viene usata su pochissimi proiettori (perlopiù di fascia low-cost).

Maggiore è il numero di pixel e migliore sarà la qualità dell’immagine. Dato che oggigiorno siamo abituati ad avere davanti TV, monitor, smartphone, tablet e altri dispositivi con display ad alta risoluzione, sarebbe meglio scegliere almeno un proiettore HD (1280 × 720 pixel), quindi il Nebula Prizm potrebbe non essere la scelta più adatta se cercate qualcosa di alto livello.

Nebula Prizm proiettore recensione

Naturalmente, la risoluzione più appropriata alle vostre esigenze dipende dallo scopo e dalla fonte dell’immagine. Sicuramente, posso dirvi che il proiettore Anker non è adeguato se desiderate proiettare sulla parete un gioco in esecuzione sulla vostra PS4 o Xbox One. In questo caso, vi consiglio di comperare un modello Full HD poiché rappresenta la scelta migliore.

Ottima cosa la presenza della tecnologia LCD che assicura dei colori meglio definiti. L’unica cosa da accettare è la leggera gradazione nella saturazione del nero. Spesso, sui proiettori a bassa risoluzione compare un effetto zanzariera sulla superficie di proiezione ma per fortuna sul Prizm ciò non accade.

Nebula Prizm proiettore recensione

È assente la funzionalità Lens-Shift la quale permette di spostare l’immagine in senso orizzontale o verticale senza dover inclinare il proiettore. Per fortuna, però, è presente la correzione trapezoidale (Keystone) che evita le distorsioni trapezoidali. In particolare, questa feature permette di comprimere il margine superiore finché la distorsione trapezoidale non viene corretta. Oltre alla porta HDMI, è possibile sfruttare quella USB Type-A come se fosse una porta DVI in quanto permette di riprodurre le immagini collegando lo smartphone o il tablet.


Leggi anche: Hub USB Type-C compatto e con porta di ricarica da 60W (Anker Hub USB-C 3-in-1)


Per godere pienamente la visione di un film o di un’immagine o l’ascolto della canzone preferita senza rumori, un proiettore dovrebbe generare non più di 30 dB. Nel caso del Nebula Prizm (che è un modello portatile con un corpo abbastanza compatto), questa è di 66 dB circa.

Se avete intenzione di utilizzare il proiettore quotidianamente e magari cercate un modello che vi permetta di risparmiare sui costi di manutenzione, allora sceglietene uno LED come nel caso del Prizm il quale permette di godere fino a 30.000 ore di proiezione senza sostituire la lampada.

A livello progettuale, l’ho trovato molto carino e particolare ma non ho apprezzato la disposizione delle porte sul retro. Secondo me, Anker avrebbe dovuto disporre la porta AC nel punto più basso in quanto il cavo di alimentazione causa problemi con le chiavette USB più grandi (vedi immagini qui sotto).

Inoltre, se aprite completamente il supporto a scomparsa, incontrerete problemi con i dispositivi collegati sul retro. Vi faccio notare anche che la porta USB a grandezza standard dispone di un connettore posizionato al contrario di come siamo abituati di solito.

In ogni caso, sono riuscito a collegare senza problemi una pendrive da 4 GB e una da 64 GB ma purtroppo il proiettore non è riuscito a leggere un hard disk Toshiba da 1 TB e un SSD SanDisk da 128 GB.

Nel test di riproduzione, il Nebula Prizm ha riprodotto senza problemi video in MP4 Full HD a 30 FPS e MKV Full HD a 50 e 60 FPS. Purtroppo, ho incontrato problemi nella riproduzione di un filmato MP4 Full HD a 60 FPS. In particolare, le immagini sono state riprodotte bene ma l’audio non coincideva con esse. Il dispositivo non supporta i formati MPG e FLV. Ovviamente, niente supporto a 2K e 4K.

Il software non è molto fluido. Avrei voluto avere un’unica sezione dove reperire tutti i file presenti sul supporto collegato poiché ogni volta bisogna cambiare scheda per passare, ad esempio, dalle foto ai video. Durante la riproduzione di un video, inoltre, mi è capitato un blocco improvviso.

Alla porta HDMI del Nebula Prizm ho connesso 3 dispositivi: un HP Spectre X360 13, un Samsung Galaxy Note 8 e un notebook ASUS da 15.6 pollici. Con tutt’e 3 i prodotti ho incontrato lo stesso problema: c’è un ritardo nella risposta di qualche millesimo. A fine capitolo trovate un video dimostrativo in cui vi mostro quanto detto.


Leggi anche: Hub USB Type-C compatto e con porta di ricarica da 60W (Anker Hub USB-C 3-in-1)


WireCast sembra funzionare soltanto con i dispositivi Apple. Infatti, ho provato a connettere un Galaxy Note 8 senza successo mentre con un iPad Pro 10.5 2017 ha funzionato. Come anticipato qualche riga fa, viene riprodotto soltanto ill segnale video e non quello audio.

Chiudo con la qualità audio. Il singolo speaker da 5W mi ha soddisfatto parecchio poiché propone dei buoni bassi, un volume massimo soddisfacente e inoltre il suono non soffoca. Naturalmente, non aspettatevi granché e vi consiglio di utilizzare l’ingresso audio da 3.5 mm per godervi al massimo il film preferito.

Conclusioni

Unendo assieme tutte le considerazioni fatte negli scorsi paragrafi potete chiaramente intuire che il prezzo di vendita di 149,99 euro su Amazon non è assolutamente adatto. Infatti, abbiamo davanti un proiettore che può essere venduto tranquillamente a circa 70/80 euro.

Consiglio questo Nebula Prizm a tutte quelle persone che non cercano molto, hanno intenzione di effettuare proiezioni in una stanza completamente buia e che soprattutto non hanno bisogno dell’alta risoluzione.

Le cose che mi hanno convinto maggiormente sono il design alla moda e ben curato e la qualità audio mentre il resto lo ritengo al di sotto della somma necessaria per portarsi a casa questo prodotto.

Solitamente, Anker applica degli sconti abbastanza interessanti dopo un po’ di tempo da quando un nuovo prodotto sbarca su Amazon. Nel caso del Prizm, è arrivato solo da pochi giorni, quindi magari attendete ancora un po’ se siete interessati all’acquisto.

Prezzo

Il proiettore Nebula Prizm di Anker può essere comperato su Amazon ad un prezzo di 149,99 euro con spedizione gratuita.

Nebula Prizm proiettore recensione

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here